QR code per la pagina originale

Lenovo cerca l’assalto alla Packard Bell

Cercando di precedere l'azienda rivale, Acer, il colosso della produzione di pc cinese sta cercando di allearsi con una misteriosa terza compagnia europea per arrivare all'acquisizione di Packard Bell e avvicinarsi così al mercato europeo

,

Stando ai rumor emersi nelle ultime ore, Lenovo sarebbe in trattative con una misteriosa terza azienda per l’acquisto dell’europea Packard Bell, una mossa utile a sveltire e facilitare l’espansione fuori dai confini cinesi del produttore di computer.

Al momento Lenovo è il terzo produttore mondiale di personal computer e uno dei primi nella produzione di computer per aziende, seguito da Acer, azienda rivale che occupa il quarto posto distanziata di un soffio. Da tempo il management Acer aveva dichiarato di essere intenzionato a compiere una importante acquisizione di un’azienda del settore della produzione hardware per guadagnare quote di mercato e sembrava proprio che la candidata ideale fosse Packard Bell, che si piazza al terzo posto nel solo mercato europeo.

Forse proprio a causa del parallelo interessamento di Acer, Lenovo si starebbe muovendo in fretta e con molti mezzi per arrivare primo all’assalto dell’azienda europea che consentirebbe non solo un balzo in avanti nel numero di pc prodotti e venduti ma anche una buona mossa per cominciare ad espandersi al di fuori dal mercato cinese. Ad ogni modo la compagnia cinese smentisce ogni interessamento causato dalla rivalità con Acer, ma non smentisce altresì di essere in trattativa con Packard Bell.

La battaglia dunque sembra essere tutta interna alle aziende asiatiche con la compagnia cinese in una migliore posizione rispetto a quella taiwanese per la strutturazione di una serie di alleanze che favoriscano l’apertura agli altri mercati.