QR code per la pagina originale

bOK: il VoIP con un SMS

,

Per chi non se ne fosse accorto ancora, la corsa all’innovazione è già iniziata da tempo.
In principio era il VoIP: chiamare gratuitamente gli utenti della rete utilizzando la connessione dati del proprio pc connesso ad internet; oppure chiamare i numeri di rete fissa o cellulari a tariffe vantaggiose. Poi sono nate le community, il mobile VoIP e siti web con i servizi ClickToDial (Jajah docet!). Recentemente hanno visto la luce nuovi servizi che combinano la semplicità d’uso della posta elettronica con le possibilità di comunicazione offerte dal VoIP (di cui vi abbiamo già dato conto in un precedente post).
La concorrenza nello sviluppo dei servizi collegati alla voce su IP sta diventando feroce: ciò spinge i Provider verso la ricerca di soluzioni sempre più innovative e user friendly.
In questo scenario, ultima nata è la soluzione promossa da bOK: utilizzare il VoIP tramite un SMS.

Diciamolo subito: il servizio al momento è disponibile solo per il mercato Nordamericano, ma c’è da scommettere che in caso di successo presto lo ritroveremo anche alle nostre latitudini.
L’idea promossa da quelli di bOK è semplice: si utilizza un messaggio sms, da indirizzare verso un particolare numero, nel quale si indica il destinatario della telefonata. A questo punto si viene richiamati dai sistemi automatici del provider, che utilizzando la tecnologia VoIP e l’integrazione con la rete mobile vi metteranno in contatto con la persona desiderata.
Per accedere al servizio è sufficiente la registrazione al sito di bOK e disporre del credito necessario per l’invio degli sms (nella fase di startup le chiamate non avranno alcun costo).
Il servizio non necessità dell’installazione di client sul proprio dispositivo e presenta la possibilità di integrazione Facebook, aggiungendo l’opzione click-to-call al proprio profilo.