JVC GR-D650EX: alta definizione in poco spazio!

Questo modello di videocamera miniDV della JVC salta subito all’occhio per il design elegante e compatto. Nonostante le piccole dimensioni che la rendono molto maneggevole, il prodotto garantisce immagini ad alta definizione e un buon set di funzionalità.Il CCD da 1.5″, con 1,33 Megapixel, consente di catturare le immagini in movimento con 690.000 pixel oltre

Questo modello di videocamera miniDV della JVC salta subito all’occhio per il design elegante e compatto. Nonostante le piccole dimensioni che la rendono molto maneggevole, il prodotto garantisce immagini ad alta definizione e un buon set di funzionalità.

Il CCD da 1.5″, con 1,33 Megapixel, consente di catturare le immagini in movimento con 690.000 pixel oltre alle foto a 1,23 Megapixel. L’obiettivo è un F1.2 ad alta risoluzione. Lo zoom è un 15X ottico e fino a 700X in digitale. Come in ogni videocamera che si rispetti, non mancano alcune tecnologie per la riduzione del rumore digitale.

Altre caratteristiche interessanti sono: la modalità Tele per ottenere subito uno zoom di 1,3X, la modalità wide-screen 16:9, il faretto LED e la funzione NightScope per immagini a colori anche al buio. Molto utile il telecomando in dotazione.

Non è un modello all’avanguardia, dato il lento declino della tecnologia miniDV, ma si può comunque considerare un valido prodotto per un uso amatoriale.

Ti potrebbe interessare
Larry Page e Sergey Brin: azioni GOOG vendesi
Business

Larry Page e Sergey Brin: azioni GOOG vendesi

Larry Page e Sergey Brin venderanno un totale di 10 milioni di azioni GOOG Classe B entro i prossimi 5 anni. Il loro potere decisionale cumulativo scenderà dal 59% al 48%. Il tutto viene però comunicato in un giorno difficile, con le azioni a -5.66%

Intel sospende la produzione di CPU single-core
amd intel

Intel sospende la produzione di CPU single-core

Secondo una recente notizia, riportata dal sito Digitimes, pare che Intel abbia intenzione di sospendere la produzione di chip single-core a partire dal primo quadrimestre del 2008.Con l’introduzione della famiglia Celeron E1000, soluzioni entry-level dual-core, Intel abbandonerà definitivamente il settore dei processori che integrano un singolo core di elaborazione e proporrà all’utenza soltanto soluzione multi-core,