Questione di Naming: BZZERS e Alfa Romeo chiedono agli utenti

Recentemente ho parlato dell’imminente lancio di Bzzers la nuova community italiana dedicata al Passaparola ossia al BZZ… Ma è proprio questa parolina, l’onomatopea del ronzio dell’ape, a costringere BZZERS a cambiare nome in quanto BZZ è ufficialmente un marchio, registrato negli Stati Uniti nell’anno 2006 (vecchi volponi ‘sti americani…). Risultato? Ce lo spiegano quelli del

Recentemente ho parlato dell’imminente lancio di Bzzers la nuova community italiana dedicata al Passaparola ossia al BZZ… Ma è proprio questa parolina, l’onomatopea del ronzio dell’ape, a costringere BZZERS a cambiare nome in quanto BZZ è ufficialmente un marchio, registrato negli Stati Uniti nell’anno 2006 (vecchi volponi ‘sti americani…). Risultato? Ce lo spiegano quelli del “Fu Bzzers”:

Qualsiasi logo, nome, marchio di un progetto che includa quelle tre lettere e abbia a che fare con marketing e informazione da consumatore a consumatore online e offine, può essere bloccato da BzzAgent Inc., società statunitense che si occupa di buzz marketing

Il risultato che però ha interessato maggiormente tutti gli iscritti è stata la decisione da parte dei responsabili di incaricare gli utenti di trovare un nuovo nome alla Community, dando vita ad un sondaggio a cui hanno partecipato in molti.

Sul blog due giorni fa sono state elencate alcune delle proposte prese in considerazione in quanto non registrate e quindi utizzabili:

  1. Twizzers, come buzz twitters
  2. Wezzers, come We are Buzzers
  3. Zooshers, è bellissimo e suona bene (disse chi lo ha proposto, ed è pure vero!)
  4. Buzzsters, come… Buzzsters
  5. Buzzbusters, avete presente i ghostbusters, i blockbuster e adbusters?
  6. Woozzers, vodoo buzzers? forse, suona bene, ma non sono sicuro che intendesse esattamente questo chi l’ha proposto!

I futuri Twizzers/…/Woozzers, o quello che sarà, non sono i soli a chiedere agli utenti un nuovo nome, anche Alfa Romeo ha recentemente lanciato un’iniziativa analoga chiamata “Alfa Naming” indicendo un concorso insieme a QuattroRuote in cui per partecipare è sufficiente “regalare” un nome al futuro nuovo modello di automobile Alfa Romeo.

Sul sito www.alfanaming.it è possibile scaricare il brief e il videobrief, in palio 1 Alfa Spider e 1 Mountain Bike.

Ti potrebbe interessare