Olympus Mju 830

Abbiamo già parlato dell’Olympus che sta proponendo ottime macchine fotografiche compatte adatte a chi si accosta al mondo della fotografia digitale e cerca semplicità d’uso ed ottime prestazioni.La nuova Mju 830, evoluzione della recente Mju 820, è una macchina con stile che si presenta subito con ottime rifiniture estetiche ed un buon compromesso qualità prezzo.Sul

Abbiamo già parlato dell’Olympus che sta proponendo ottime macchine fotografiche compatte adatte a chi si accosta al mondo della fotografia digitale e cerca semplicità d’uso ed ottime prestazioni.

La nuova Mju 830, evoluzione della recente Mju 820, è una macchina con stile che si presenta subito con ottime rifiniture estetiche ed un buon compromesso qualità prezzo.

Sul retro primeggia l’ampio display LCD HyperCrystal da 2,5 pollici (6,35 cm) a 230.000 pixel. Tutti i tasti multifunzione sono facilmente raggiungibili ed intuitivi.

Sul sito del produttore è possibile visionare la macchina in 3D in modo da avere un quadro completo del prodotto.

Caratteristiche, quali:

  • Zoom ottico 5x;
  • Face Detection;
  • Sensore da 8 Megapixel;
  • 22 programmi di ripresa in modalità automatica;
  • Tecnologia Shadow Adjustment per schiarire le aree in ombra di un’immagine;
  • Sensibilità da 80 a 1600 ISO;
  • Apertura f/3.3-5;
  • Velocità da 1/2000 a 4 sec;

Una nota negativa è la sola presenza delle XD card per espandere la memoria, ben più costose delle ormai sdoganate SD card. Nonostante ciò, grazie a diverse soluzioni di ripresa, un doppio stabilizzatore, ed altre interessanti innovazioni, questa macchina può essere un buon acquisto per iniziare ad accostarsi al mondo della fotografia.

Ti potrebbe interessare
Confronto Mac e PC
Apple

Confronto Mac e PC

Sergio, blogger/amico di Webnews, credeva che non saremmo riusciti a smentire l’esito de suo confronto tra Mac e PC.Abbiamo studiato attentamente le macchine a confronto e, caso strano, rifacendo i conti l’esito si è ribaltato!Ecco perchè non posso proprio condividere le sue conclusioni!Nell’articolo si confronta un iMac 24″ ad un PC assemblato. Potrei già lamentarmi