Microsoft LifeCam VX-7000 qualità allo stato puro

Microsoft LifeCam VX-7000 è la rivoluzione di casa Redmond per quanto riguarda le periferiche di acquisizione video. Versatile, funzionale e di qualità molto elevata, la nuova VX-7000 incorpora al suo interno un sensore ottico da 7,6Mpx in modalità fotografica e 2Mpx in modalità registrazione.Il design curato in ogni particolare, permette di posizionare il prodotto sopra

Microsoft LifeCam VX-7000 è la rivoluzione di casa Redmond per quanto riguarda le periferiche di acquisizione video. Versatile, funzionale e di qualità molto elevata, la nuova VX-7000 incorpora al suo interno un sensore ottico da 7,6Mpx in modalità fotografica e 2Mpx in modalità registrazione.

Il design curato in ogni particolare, permette di posizionare il prodotto sopra il monitor, in modo da avere sempre un “occhio” puntato nel soggetto in fase di ripresa.

Eccezionale la compatibilità con i vari sistemi operativi, inoltre la rapida installazione e prontezza d’uso permette di implementare le funzionalità del dispositivo direttamente all’interno di Windows Live Messenger dando funzionalità aggiuntive al programma di video messaggistica istantanea.

La possibilità di condividere con amici o familiari le foto appena scattate grazie a un prodotto di dimensioni molto contenute.

Microsoft LifeCam VX-7000 è disponibile negli scaffali ad un prezzo di 75,00 euro.

Ti potrebbe interessare
Un eroe dei tempi moderni
Web e Social

Un eroe dei tempi moderni

Chi non ha mai voluto farlo, almeno una volta nella vita? Un’icona che consiglia di aspettare, interminabili minuti passati nel silenzio, fissando un segnale da una macchina che invece continua soltanto a far girare la ventola e non reagisce. L’interfaccia bloccata, l’impossibilità di compiere qualsiasi operazione, la sensazione disarmante di essere impotenti di fronte a

802.11r, standard Wireless per il VoIP?
Prezzi e tariffe

802.11r, standard Wireless per il VoIP?

Dopo l’802.11n, molto di moda in questo periodo, sta per nascere un altro nome nuovo nella famiglia Wireless 802.11, l’802.11r.È notizia infatti di pochi giorni fa che l’IEEE (Institute of Electrical and Electronics Engineers) ha approvato questo nuovo standard dedicato si al wireless ma soprattutto a quello Mobile.

Come passare dal wireless pre-N all’n draft 2.0  senza cambiare prodotto
Prezzi e tariffe

Come passare dal wireless pre-N all’n draft 2.0 senza cambiare prodotto

L’11 aprile l’azienda Dlink ha annunciato che grazie all’approvazione da parte dell’IEEE Work Group della versione 2.0 dello standard 802.11n renderà disponibile per i propri prodotti pre-n degli aggiornamenti firmware e software che permetteranno la transizione alla versione successiva senza sostituire il proprio prodotto. Bella mossa quella della D-Link che tenta di aiutare i propri