Warner sceglie il Blu-Ray?

Le major Warner e Universal Pictures rappresentato gli unici due studi cinematografici che, al momento, pubblicano i propri titoli in entrambi i formati per l’alta definizione Blu-Ray e HD-Dvd.Secondo una recente indiscrezione che circola sul web, sembra che la Warner Home Video abbia da poco deciso di abbandonare il formato HD-Dvd per fornire contenuti in

Le major Warner e Universal Pictures rappresentato gli unici due studi cinematografici che, al momento, pubblicano i propri titoli in entrambi i formati per l’alta definizione Blu-Ray e HD-Dvd.

Secondo una recente indiscrezione che circola sul web, sembra che la Warner Home Video abbia da poco deciso di abbandonare il formato HD-Dvd per fornire contenuti in esclusiva Blu-Ray. Ci si aspetta che l’annuncio ufficiale venga fatto tra qualche giorno, probabilmente durante il CES di Las Vegas.

I motivi che hanno spinto la Warner verso questa decisione potrebbero essere molti, ma le opzioni più accreditate sono due: una semplice motivazione economica o un problema legato allo spazio disponibile presso i rivenditori.

Vale la pena di approfondire la seconda ipotesi: in questo caso la decisione di abbandonare un formato sarebbe forzata e non spontanea, in quanto l’adozione di un solo formato permetterebbe di fornire agli utenti un parco titoli più ampio.

In pratica, titoli masterizzati su entrambi i formati per l’alta definizione riempirebbero troppo gli scaffali degli store.

Se questa notizia corrisponderà a verità, si tratterà di un durissimo colpo per i sostenitori del formato HD-Dvd, in quanto la Warner è una delle poche case cinematografiche che presenta sul mercato oltre 30 titoli l’anno.

Ti potrebbe interessare
Lo scandalo Carrier IQ si allarga anche all’FBI
Prezzi e tariffe

Lo scandalo Carrier IQ si allarga anche all’FBI

Come avevamo previsto lo scandalo “Carrier IQ”, il famoso software spione che avrebbe la possibilità di registrare ogni nostra operazione compiuta sul nostro smartphone, sta continuando ad allargarsi e ogni giorno arrivano nuove clamorose rivelazioni. L’ultima riguarda una possibile implicazione niente di meno che dell’FBI. Già proprio l’FBI americana avrebbe negato l’accesso ai dati in

La camera d’albergo si apre con lo smartphone
Google

La camera d’albergo si apre con lo smartphone

È proprio vero che con lo smartphone si fa di tutto. Da oggi si può addirittura aprire la porta della nostra stanza d’albergo.Il sistema sviluppato da OpenWays è sperimentato negli hotel Holiday Inn e permette ai clienti di poter avere accesso alla camera prenotata senza l’ausilio di chiavi, né tradizionali né magnetiche, ma solo con

Un IBM 5100 per salvare il futuro
ibm portatile

Un IBM 5100 per salvare il futuro

Tempo fa, in un passato articolo, parlammo della nascita del computer comunemente chiamato IBM PC (per la precisione il modello era il 5150) e della conseguente nascita di uno standard di fatto come il computer IBM compatibile, senza dubbio una delle basi dell’informatica dei giorni nostri.Questo accadeva nel 1981, mentre ben sei anni prima, nel