Vapour Chamber Technology per Sapphire HD 3870

È finalmente in commercio la nuova scheda video Sapphire HD 3870 ATOMIC con tecnologia Vapour Chamber. Equipaggiata con GPU AMD HD 3870, opera a frequenze di 825Mhz per quanto riguarda la GPU e di 2400Mhz per quanto riguarda le memorie di tipo GDDR4. Principale caratteristica di questo nuovo modello, è la presenza dell’innovativo sistema di

È finalmente in commercio la nuova scheda video Sapphire HD 3870 ATOMIC con tecnologia Vapour Chamber.
Equipaggiata con GPU AMD HD 3870, opera a frequenze di 825Mhz per quanto riguarda la GPU e di 2400Mhz per quanto riguarda le memorie di tipo GDDR4.

Principale caratteristica di questo nuovo modello, è la presenza dell’innovativo sistema di raffreddamento basato sulla camera di vapore, che consente, grazie alle sue dimensioni ridotte, di raffreddare efficientemente una scheda video di fascia alta come la 3870, con l’ingombro di un solo slot.

Il principio di funzionamento è abbastanza semplice, tra la GPU e la ventola è presente un rivestimento a più strati di materiale poroso, con all’interno dell’acqua. Il calore della GPU fa evaporare il liquido che attraversa così gli strati superiori portando con sé il calore fino alla ventola. Quest’ultima ha lo scopo di raffreddare il vapore e riportarlo allo stato liquido per reiniziare il processo di scambio termico.

Impossibile non notare le analogie con il sistema di raffreddamento adottato dal corpo umano. Questi utilizza infatti il sudore per estrarre il calore dall’organismo e, attraverso la sua successiva evaporazione, disperderlo nell’ambiente. Un’idea senza dubbio semplice e funzionale che potrebbe vedere, presto, applicazioni anche in altri settori dell’informatica.

Ti potrebbe interessare
Apple assume anche il responsabile delle strategie Xbox di Microsoft
Apple

Apple assume anche il responsabile delle strategie Xbox di Microsoft

Su Internet si parla di una curiosa assunzione da parte di Apple che chiarisce gli obiettivi della società di Cupertino per i prossimi mesi. Questa volta, è stato assunto Richard Teversham, dipendente di Microsoft da oltre 15 anni e ultimamente responsabile delle strategie Xbox di Microsoft. La casa di Redmond conferma le sue dimissioni ma