NaimNet NS01, un server musicale da Naim Audio

L’azienda britannica “Naim Audio” ha presentato in anteprima allo scorso CES il suo nuovo server musicale: l’NS01, basato sulla tecnologia StreamNet sviluppata da NetStreams, che produce soluzioni IP-based per l’entertainment e l’automazione della casa. Questa tecnologia consente al server di interoperare con i prodotti sviluppati dall’azienda stessa, come touchscreen, tastiere, moduli di controllo, componenti Audio/Video.

L’azienda britannica “Naim Audio” ha presentato in anteprima allo scorso CES il suo nuovo server musicale: l’NS01, basato sulla tecnologia StreamNet sviluppata da NetStreams, che produce soluzioni IP-based per l’entertainment e l’automazione della casa. Questa tecnologia consente al server di interoperare con i prodotti sviluppati dall’azienda stessa, come touchscreen, tastiere, moduli di controllo, componenti Audio/Video.

Il server può essere controllato mediante qualsiasi interfaccia netStream via IP, o un qualsiasi sistema di controllo di terze parti mediante RS-232. In alternativa, l’unità fornisce un’interfaccia per accedervi direttamente mediante un comune browser web.

Mediante la tecnologia StreamNet, il sistema può distribuire simultaneamente sei stream audio a sei zone con qualità CD senza perdita. Inoltre, è possibile collegare un iPod nel pannello frontale, per conservarne il contenuto in archivio, assieme alle cover art. Altri contenuti conservati nella LAN domestica possono essere eseguiti grazie a questo server, che tiene d’occhio continuamente la rete, controllando se le varie macchine hanno aggiunto o tolto brani, e redigendo una lista di tutta la musica disponibile. È possibile utilizzare il server in maniera stand-alone, cioè non collegandolo alla rete, ma accedendovi mediante il suo canale audio-output standard.

L’azienda distribuisce anche l’NS02 e l’NS03 con quattro canali out audio indipendenti. L’NS03 ha un touch screen per controllare il server e i dispositivi della rete NaimNet.

La nota dolente potrebbe essere il prezzo: pare infatti che si aggiri intorno ai 6300$.

Ti potrebbe interessare
Apple rilascia il primo Performance Update per Mac
Apple

Apple rilascia il primo Performance Update per Mac

I blogger di The Unofficial Apple Weblog segnalano un’importante aggiornamento rilasciato da Apple via Software Update. Si tratta di Performance Update 1.0, un sistema che va a correggere alcuni brevi blocchi degli hard disk su desktop e portatili immessi sul mercato nell’ultimo anno. Il problema, così come riportato da Apple, dovrebbe affliggere un numero limitatissimo

BurnBall, un nuovo divertente giochino per iPhone
Imaging

BurnBall, un nuovo divertente giochino per iPhone

BurnBall è un simpatico giochino per l’iPhone, disponibile sull’Application Store di Apple. Il nostro scopo è quello di far muovere sullo schermo sfruttando l’accellerometro una pallina che dovrà colorare alcune parti dello spazio di gioco intrappolando i nemici senza che loro tocchino noi. Il concetto ricorda molto i vecchi giochi per cellulare ma qui è

Due nuove schede GeForce GTX 200 per BFG Techonologies
nvidia

Due nuove schede GeForce GTX 200 per BFG Techonologies

GeForce GTX 280 OC2 e GeForce GTX 280 OCX sono i due nuovi modelli di schede video che ampliano la famiglia GeForce GTX 200 di BFG Technologies. Sostanzialmente le schede differiscono tra loro per quanto riguarda le frequenze di funzionamento delle parti costituenti mentre utilizzeranno lo stesso sistema di raffreddamento reference NVIDIA e 1GB di

Windows Movie Maker e Jahshaka: editing video
Microsoft

Windows Movie Maker e Jahshaka: editing video

Fin da Windows ME abbiamo trovato incluso tra i software a corredo di Windows il programma di editing video Movie Maker. Si è sempre trattato di un software senza troppe pretese adatto ad un uso domestico e fruibile anche da un pubblico di principianti. Windows Vista non smentisce questa tradizione e viene fornito anch’esso con