Jelly Click, un mouse gonfiabile ideale per i notebook

Già in un altro post vi avevo parlato di un mouse multiforma, o meglio, in grado di assumere la forma desiderata dall’utente. Ma il mouse che sto per presentarvi lo batte in quanto a stranezza. Si chiama Jelly Click ed è il primo mouse gonfiabile. Si si, avete capito bene: gonfiabile.Non sto parlando di un

Già in un altro post vi avevo parlato di un mouse multiforma, o meglio, in grado di assumere la forma desiderata dall’utente. Ma il mouse che sto per presentarvi lo batte in quanto a stranezza. Si chiama Jelly Click ed è il primo mouse gonfiabile. Si si, avete capito bene: gonfiabile.

Non sto parlando di un palloncino per il vostro figlioletto o per il vostro nipotino, ma proprio di un mouse da usare con il vostro PC.

Realizzato in plastica sottile è completamente ripiegabile e la circuiteria è anch’essa flessibile. Ideale per essere trasportato con sé e gonfiato solo al momento del bisogno, il mouse è dotato di interfaccia USB.

Ditemi, a voi piace? O preferite il mouse plasmabile? O un mouse tradizionale (per la serie: un mouse è solo un mouse)?

Ti potrebbe interessare
Wikipedia è salva: 16 milioni raccolti in 50 giorni
Web e Social

Wikipedia è salva: 16 milioni raccolti in 50 giorni

L’enciclopedia è salva, il crowdsourcing ha vinto. I toni di Jimmy Wales, fondatore di Wikipedia, sono giustamente trionfali: in 50 giorni sono stati raccolti i 16 milioni di dollari necessari per mandare avanti l’impresa. Grazie alle donazioni di mezzo milione di persone, la più grande enciclopedia libera del Web (16 milioni di articoli in 270

AOL porta il football americano in Rete
Business

AOL porta il football americano in Rete

AOL si rilancia sul mercato con l’acquisizione dei diritti di divulgazione di immagini online in esclusiva per la propria clientela. Dal prossimo campionato disponibili i filmati delle azioni salienti delle partite di football americano.