QR code per la pagina originale

I lettori Blu-Ray raggiungono prezzi record

,

L’addio di Toshiba al formato HD-DVD, congiuntamente al possibile abbraccio di Blu-ray da parte di Microsoft XBox (per ora smentito) e al sorpasso della Sony PS3 rispetto alla XBox, stanno avendo, come intuibile, ripercussioni sull’andamento dei prezzi dei prodotti Blu-Ray.

Il formato è divenuto praticamente sinonimo di alta definizione e la Sony la fa da padrona permettendosi rialzi di prezzi per i suoi prodotti, come avevamo già accennato in precedenza.

Considerando che fino a qualche tempo fa era possibile acquistare un lettore in alta definizione ad un prezzo orientativo di circa 300 dollari, ora che la concorrenza è stata di fatto soppiantata il prezzo di acquisto minimo si aggira comunque intorno ai 350 dollari.

E questo è un dato importante: infatti, nonostante la presenza sul mercato di nuovi produttori e il progresso tecnologico che porta ad una maggiore produzione di unità a costi inferiori, il prezzo medio attuale di una unità in alta definizione è in linea con il prezzo di circa un anno fa.

Una rapida occhiata alla tabella presentata da TgDaily aiuterà ad avere le idee più chiare. Nonostante i lettori Samsung, Sony, Panasonic e Sharp siano i più diffusi, risultano anche mediamente i più costosi; fa differenza solo il modello LG BH200 il quale ha un costo inferiore alla media nonostante sia compatibile con il formato Blu Ray e con il formato HD DVD. Attenderemo ancora per dare un’occhiata al mercato di questi prodotti.