QR code per la pagina originale

Scarseggiano gli iPhone negli Apple Store

Secondo alcuni analisti, le scorte di iPhone negli Apple Store sarebbero sempre più scarse. La mancanza di rifornimenti potrebbe indicare l'imminente arrivo di un nuovo modello. Intanto Apple provvede ad aggiornare la sua AppleTV

,

Si rincorrono ormai da giorni in Rete le voci sull’imminente arrivo di una nuova versione di iPhone rinnovata e dotata del tanto atteso ricevitore 3G. I tanti rumors che circolano sul Web troverebbero conferma nelle ultime indiscrezioni sullo stato delle scorte dell’ormai celebre smartphone nella maggior parte degli Apple Store americani. Secondo la società di consulenza e investimenti Piper Jaffray & Co., i punti vendita gestiti da Cupertino avrebbero scaffali e magazzini per gli iPhone quasi completamente vuoti.

Stando alle stime della compagnia finanziaria, una ventina di Apple Store – sui 180 esistenti sul suolo statunitense – avrebbero ormai esaurito le loro scorte, mentre per la vendita online dello smartphone sarebbero necessari circa sette giorni di attesa. Cupertino non ha rilasciato alcuna dichiarazione ufficiale per smentire o confermare le numerose voci sul possibile arrivo di un nuovo modello, ma ha riaffermato il proprio impegno per rifornire gli Store il più rapidamente possibile, scusandosi per il disagio creato ai clienti.

La carenza di iPhone nei negozi e i tempi di attesa dilatati potrebbero costituire una conferma indiretta al possibile arrivo di una nuova versione dotata di tecnologia 3G. Secondo voci sempre più insistenti, il nuovo modello dovrebbe essere praticamente identico a quello già in commercio e costare, indicativamente, 400 dollari. L’arrivo di un nuovo iPhone, auspicato da numerosi utenti e utile per fare breccia nel Vecchio Continente in cui prevale ancora la tecnologia 3G sul WiFi, potrebbe consentire ad Apple di differenziare ulteriormente la propria offerta in un settore ormai sempre più strategico per i suoi assetti, industriali e finanziari.

Tra tante illazioni e possibilità, la notizia certa degli ultimi giorni è stata il rilascio del primo grande aggiornamento per AppleTV Take2. A qualche mese dal suo debutto, Cupertino ha provveduto a risolvere alcuni bug del dispositivo e a migliorarne alcune funzionalità. La libreria dei video disponibili per il noleggio è stata rinnovata con l’aggiunta di nuove voci per la catalogazione secondo il genere dei film. L’aggiornamento migliora anche la compatibilità con iTunes, introducendo una migliore sincronizzazione con i Podcast scaricati direttamente su AppleTV.