SuperPetaDVD: 20.000 Blu-Ray in un solo disco

Si è tanto parlato nei mesi scorsi di guerra dei formati tra Blu-Ray ed HD-DVD, dei problemi di transfer rate dei nuovi supporti e non ci si è resi conto che forse la rivoluzione tanto rumorosamente annunciata non era ancora arrivata.Attualmente i Blu-Ray sono poco più capienti di 3 DVD doppio strato, un passaggio che

Si è tanto parlato nei mesi scorsi di guerra dei formati tra Blu-Ray ed HD-DVD, dei problemi di transfer rate dei nuovi supporti e non ci si è resi conto che forse la rivoluzione tanto rumorosamente annunciata non era ancora arrivata.

Attualmente i Blu-Ray sono poco più capienti di 3 DVD doppio strato, un passaggio che se paragonato a quello dal CD al DVD, pari a circa 12 volte, è decisamente misero. Ma il futuro non è così lontano, all’orizzonte si intravede il SuperPetaDVD, un disco di dimensioni pari a un comune DVD, che sarebbe in grado di contenere l’equivalente di dati di 200 mila attuali DVD o più semplicemente 20 mila Blu-Ray.

Il Prof. Min Gu del Centre for Micro-Photonics dell’Università di Swinburne ha spiegato come l’idea sia di incorporare nanostrutture per incrementare la capacità, senza necessariamente aumentarne le dimensioni. Il progetto avrebbe già avuto un ingente finanziamento di 1 milione di dollari.

James Chon, uno dei membri del team che sta sviluppando il nuovo supporto, ha spiegato a Science Alert come un disco abbia uno spessore di 1,2 millimetri e come le informazioni siano memorizzate su di uno strato spesso meno di un micron. Attualmente i test hanno permesso di creare 52 livelli, contro i 4 livelli utilizzati da un comune DVD doppia faccia ma come specificato dallo stesso Chon, si tratta unicamente di prove dimostrative e non sarebbe stato difficile crearne invece 200 o anche 300.

Secondo i ricercatori, sebbene il progetto sia ancora agli inizi, entro 10 anni queste novità potrebbero arrivare sul mercato e se un colosso come Samsung ha già siglato con loro un accordo, c’è da credere che non si tratti solamente di teorie campate in aria.

Ti potrebbe interessare
Kim Dotcom: vinceremo
Business

Kim Dotcom: vinceremo

Kim Dotcom ribadisce la propria innocenza e sposta la questione legale su di un piano politico: l’arresto è stato uno “show” dedicato agli USA.

Google, ossigeno dalla trimestrale
Business

Google, ossigeno dalla trimestrale

La trimestrale Google è ossigeno puro per il portafoglio degli investitori: i numeri sono in positivo, superano le attese degli analisti e tornano a far volare le azioni nelle contrattazioni after-hour. La crescita, però, è in evidente rallentamento

Ecco i nomi dei processori AMD Deneb a 45 nm
amd linux

Ecco i nomi dei processori AMD Deneb a 45 nm

Man mano che ci avviciniamo alla data di presentazione, da parte di AMD, dei nuovi processori Phenom basati sul core Deneb a 45 nanometri, emergono sempre maggiori informazioni sulle caratteristiche tecniche.Spesso i primi rumor non sono attendibili al 100% e necessitano di qualche rettifica.Gli ultimi aggiornamenti, in particolare, parlano di versioni distinte di CPU per

IM+ porta l’instant messaging anche sui cellulari Java
Google

IM+ porta l’instant messaging anche sui cellulari Java

Più passa il tempo e più aumenta negli internauti la dipendenza dalle chat e soprattutto dai programmi di messaggistica immediata. Non tutti possono, però, permettersi un dispositivo mobile in grado di supportarli: come risolvere il dilemma di chi ha un semplice cellulare con supporto Java?A rispondere al quesito ci pensa Shape Services, che ha creato

Cresce l’esercito degli occupati web
Business

Cresce l’esercito degli occupati web

Il rapporto Federcomin, la Federazione delle Imprese della comunicazione e dell’informatica, conta i lavoratori della net economy, e ne sottolinea la crescita complessiva per il 2000 del 2% rispetto al 1999.