QR code per la pagina originale

Microsoft accelera su Silverlight

Microsoft annuncia nuove partnership che sfrutteranno le possibilità di distribuzione digitali di Silverlight e Dynamics AX e CRM. Grande enfasi viene posta dall'azienda sulle capacità di protezione con DRM integrato

,

Impegnata nella battaglia contro il Flash di Adobe, Microsoft annuncia con fierezza di aver messo a punto alcune alleanze strategiche con importanti aziende che utilizzeranno la sua piattaforma Silverlight per la distribuzione dei contenuti. DRM compresi.

Madison Square Garden Interactive, Tencent, Abertis Telecom, TErra Networks Operation, SBSi, MNet e Yahoo!Giappone si vanno dunque ad aggiungere ai più altisonanti AOL e NBC Olympics nel novero delle compagnie che collaborano con Microsoft. Il vanto dell’azienda ora quindi è tutto nella capacità di Silverlight di fornire qualità di trasmissione, protezione, pubblicità e facilità nell’estendere le potenzialità anche al di là dei termini iniziali.

Comunque tra i nuovi acquisti della compagine vanno rimarcati alcuni nomi meno noti al pubblico occidentale ma comunque di primo piano. Tencent per esempio è il portale cinese più grande con una base utenti (unici) di 300 milioni di unità, Abertis invece fornisce contenuti di stampo televisivo in lingua spagnola, infine Yahoo in Giappone è il sito in assoluto più trafficato. Tutti quanti utilizzeranno Silverlight sia per il video che per altre tipologie di rich content.

La versione 2 di Silverlight, presentata al MIX08, ha infatti caratteristiche e potenzialità che sulla carta la rendono degna rivale di Flash. Inoltre dal punto di vista della protezione dei contenuti sicuramente Microsoft ha una tradizione più solida dall’autenticazione, ai sistemi di autorizzazione fino al criptaggio, e non arriva casualmente proprio oggi l’annuncio dei nuovi DRM Silverlight disponibili dalla seconda metà del 2008. I DRM che Redmond metterà in campo per Silverlight non solo saranno compatibili con il sistema Windows Media DRM 10, ma saranno anche aperti a miglioramenti, integrazioni e personalizzazioni da parte dei diversi partner che sceglieranno di utilizzarli, come ad esempio ha fatto Netflix.

Ma non solo: Microsoft al NAB Show 2008 lancia anche Microsoft Dynamics AX e CRM per aiutare le media companies a distribuire in streaming e automatizzare gran parte dei meccanismi della digitalizzazione, sia per il video che per l’audio. Tra le prime compagnie ad aderire c’è già la Paramount.