QR code per la pagina originale

Assemblaggio di un computer fai-da-te (Parte quarta)

,

Continua l’assemblaggio del nostro computer con l’installazione della memoria RAM, per poter usare al meglio il PC abbiamo necessità di disporre di molta memoria, abbiamo quindi disponibili 2 barrette di RAM DDR2 da 1 GigaByte ognuna. All’acquisto abbiamo scelto la memoria con queste caratteristiche: dual Channel, con una frequenza da 1066 Mhz, pienamente supportate dalla mainboard.

L’inserimento delle 2 barrette è facilitato dal fatto che gli slot sono sagomati in modo da non poter inserire le memorie al contrario, per sfruttare il dual channel è necessario che le due barrette siano inserite negli slot dedicati, normalmente colorati diversamente dal single channel, per l’individuazione degli slot corretti fare sempre riferimento al manuale della mainboard.

Togliamo ora dall’imballo la scheda video, per poter avere il massimo delle prestazioni abbiamo scelto una nuovissima NVIDIA GeForce 8800GT. Questa scheda ha una memoria video di ben 512Mb di RAM con una frequenza a 900 Mhz, la GPU (Graphic Processor Unit) ha una frequenza di 600 Mhz, e una banda di memoria da ben 57 GByte al secondo.

Se il nostro case non prevede il fissaggio delle schede tramite clips, allora dovremo fissare la scheda video con una vite in dotazione, la scheda va inserita nello speciale slot presenta sulla mainboard, il PCI Express, anche qui, per individuare lo slot corretto si deve fare riferimento al manuale della mainboard.

Siamo quasi al termine dell’assemblaggio, non ci rimane che collegare il cavo di alimentazione che esce dall’alimentatore e termina con un connettore bianco abbastanza largo che conta 24 poli, anche questo connettore non può essere collegato erroneamente perché è ad inserzione forzata, sul connettore è presente una clip che blocca il connettore alla mainborad, infine, vi sono i cavetti del case che vanno collegati alla scheda madre. Questi cavetti servono ad alcuni utili servizi visuali quali, il led dell’hard disk, il led dell’alimentazione, se presente il pulsante del reset del PC, se presente il piccolo altoparlante interno e, il pulsante di accensione, normalmente vi è una fila di pin presente sulla mainboard e per i collegamenti si deve fare sempre riferimento al manuale della mainboard, colleghiamo infine i cavetti delle porta USB frontali, anche qui, troviamo due file di pin dove poter inserire i connettori, sulla mainboard vi sono le serigrafie che indicano il pin 1 di riferimento.

Ora, non resta che preparare i collegamenti esterni, costituita da: il connettore della tastiera (viola), il connettore del mouse (verde), il connettore del monitor (blu) e, per ultimo, il connettore della linea elettrica (nero), prima di connettere il cavo elettrico alla presa di corrente controllate che nell’alimentatore l’interruttore sia posizionato su OFF ovvero su spento e che la tensione visualizzata dallo switch presente sul retro dell’alimentatore sia posizionato su 230 Volt, fatto quest’ultimo controllo, possiamo procedere all’accensione del nostro computer, appena appare la schermata iniziale della mainborad e il conteggio della RAM installata premiamo il tasto DEL o CANC sulla tastiera in modo da poter entrare nel BIOS ed iniziare la configurazione dell’hardware installato, (alcune mainboard prevedono l’uso di un tasto funzione, ad esempio F2, come sempre si deve fare riferimento al manuale della mainboard). La configurazione del BIOS sarà l’argomento del prossimo articolo.