QR code per la pagina originale

Artcoustic, quando l’occhio vuole la sua parte

,

La percentuale di persone che, al momento della scelta di un nuovo dispositivo hi-tech per la casa, non sono solo interessate alle caratteristiche tecniche ma pretendono un design innovativo ed elegante del prodotto è continuamente in crescita. Se poi analizziamo nello specifico l’acquisto di schermi LCD, impianti Home-Theatre o Hi-fi la percentuale si avvicina molto al 100%.

Basandosi proprio su questa esigenza di unire il bello con l’utile, ecco una serie di prodotti davvero innovativi, lanciati sul mercato dall’inglese Mirrormedia e dall’anglo-olandese Artcoustic.

Nel primo caso parliamo del Mirror TV, una televisione, o per meglio dire uno schermo LCD, disponibile in varie dimensioni, da 20″ pollici ad un massimo di 32″ pollici, il quale ha come caratteristica particolare, oltre alle consuete dotazioni standard di tutti i televisori LCD presenti sul mercato, il fatto di apparire simile ad uno specchio quando si trova nella modalità stand-by oppure totalmente spento.

Il secondo prodotto proveniente dall’Olanda è davvero interessante e originale, mi riferisco ai Picture Frame Speakers, ovvero dei diffusori che si mimetizzano nell’arredamento trasformandosi apparentemente in quadri di arte moderna non tramite una serie di pixel che formano un immagine ma tramite vere e proprie pitture e disegni che vanno a sostituire la classica retina di protezione.

Molto interessante è la possibilità data al cliente di personalizzare il motivo e le dimensioni dei diffusori in base ai propri gusti ed esigenze.

Tutto questo ovviamente ha un prezzo ma non tanto esorbitante, se si escludono i modelli raffinati prodotti per Hotel di lusso, si possono trovare diffusori Artcoustic intorno ai 500 euro.