QR code per la pagina originale

Linux pronto all’attacco di Symbian e Windows Mobile

,

ABI Research ha recentemente effettuato una indagine relativa alle potenzialità di LiMo Foundation, Google Android e Nokia Maemo per quanto riguarda l’open source nel mondo dei dispositivi mobili. Interessanti le conclusioni a cui sono addivenuti, che parlano di una stima che vedrebbe in soli cinque anni, Linux conquistare il 20% del mercato, a scapito di Symbian e Windows Mobile.

Il terreno di sfida più interessante, dovrebbe essere quello dei segmenti di mercato di fascia medio alta dove Linux, secondo Stuart Carlaw, presidente di ABI Research, avrebbe il vantaggio di essere più conveniente della concorrenza. Questo nei fatti si tradurrebbe in un risparmio per l’acquirente che, quando si parla di oggetti dal costo di diverse centinaia di euro, potrebbe non essere così trascurabile.

Stando sempre a quanto dichiarato da Stuart Carlaw:

Le piattaforme mobili Linux giocheranno un ruolo di primo piano anche nel portare il Web 2.0 sui dispositivi mobili.

Allargando poi le previsioni anche a dispositivi quali lettori MP3 e PDA, secondo ABI Research le quote di mercato di Linux sfioreranno, in soli 4 anni, il 31% del mercato. Ovviamente si parla di previsioni ed analisi di mercato, pertanto l’attendibilità resta pur sempre limitata, tuttavia sarà certamente una notizia gradita a tutti i fan del Pinguino.