QR code per la pagina originale

Nintendo, niente taglio dei prezzi per Wii

,

Nintendo ha annunciato di non avere in mente una nuova politica dei prezzi per la propria console Wii. Lo ha dichiarato pochi giorni fa il presidente della compagnia, Satoru Iwata, il quale ha praticamente sovvertito le ordinarie strategie di marketing delle imprese concorrenti.

Iwata ha infatti dichiarato alla stampa che il modello secondo il quale il prezzo degli hardware è destinato a scendere dopo qualche tempo dall’uscita delle novità, “non è corretto”, e lascia insoddisfatti coloro che invece hanno scelto di acquistare il prodotto subito dopo il lancio sul mercato.

Il Nintendo Wii attualmente ha un costo di 250 dollari negli Stati Uniti, e di 25.000 yen in Giappone: un prezzo che non è variato dal Novembre del 2006, mese del lancio ufficiale della console.

In aperto contrasto con questa strategia si pone Sony, che ha tagliato per ben due volte il prezzo della propria console Playstation 3.

Nintendo ha anche reso noto che lo stesso destino sarà riservato alla console portatile DS, le cui stime di vendita prevedono quota 28 milioni entro un anno.