QR code per la pagina originale

Nuovi iMac: processori speciali ma non Montevina

,

Nel post di ieri, sui nuovi iMac, scrivevo che al loro interno è montato lo stesso processore dei MacBook/MacBook Pro ma in realtà in queste ore sono emersi nuovi dettagli. Il modello top da 24″ mostra un’inedita frequenza di clock (processore). Tale frequenza 3,06 Ghz non è presente fra nessuno degli attuali microprocessori Intel.

Qualcuno ha ipotizzato (andando in errore) che Apple fosse riuscita a ottenere in esclusiva i futuri Centrino 2 (Montevina) ma alcune recenti indiscrezioni sembrerebbero svelare il mistero.

In realtà gli iMac sono equipaggiati con una versione speciale dei processori Penryn. Per la precisione il modello da 3,06 Ghz è l’unico a usufruire di una versione personalizzata di Penryn.

L’intera gamma degli iMac è equipaggiata con processori Penryn standard ma il modello top, su richiesta di Apple, è equipaggiato con una versione modificata appositamente per il caso. La risposta arriverebbe direttamente da Intel e le differenze fra questo processore e il futuro Montevina sembrano essere minime.

Questo processore è l’ulteriore prova dell’ottimo rapporto che intercorre fra Apple e Intel. Rapporto che ad altri produttori potrebbe risultare poco gradito. Non è la prima volta che Apple ottiene processori in anteprima; in passato è avvenuto con i Mac Pro e con, il più recente, MacBook Air.