Cooler Master Hyper Z600, attivo o passivo?

CoolerMaster, una delle più note aziende nel settore dei sistemi di raffreddamento per PC, ha lanciato oggi il nuovo dissipatore Hyper Z600, di cui già avevamo anticipato l’uscita in occasione della presentazione al Cebit 2008.L’innovativo dissipatore per CPU, di cui abbiamo ricevuto in anteprima un sample per i test, si distingue, a prima vista, per

CoolerMaster, una delle più note aziende nel settore dei sistemi di raffreddamento per PC, ha lanciato oggi il nuovo dissipatore Hyper Z600, di cui già avevamo anticipato l’uscita in occasione della presentazione al Cebit 2008.

L’innovativo dissipatore per CPU, di cui abbiamo ricevuto in anteprima un sample per i test, si distingue, a prima vista, per le ampie dimensioni (127.3mm x 160mm) e per la particolare forma ad “X”, ma la caratteristica che più di tutte lo contraddistingue è senza dubbio la possibilità di funzionamento fan-less grazie ai 6 heat-pipe di cui dispone e che, in quanto tale, produce rumorosità nulla.

Per tutti coloro i quali abbiano quindi bisogno di un sistema ultra silenzioso, l’Hyper Z600 è la soluzione ideale, ma non solo per essi. Infatti nonostante abbiamo potuto rilevare che in modalità passiva i risultati siano già al pari di quelli raggiunti da tanti altri sistemi di raffreddamento attivi, è possibile, in alternativa, far funzionare l’Hyper Z600 con una o due ventole opzionali da 120mm, che ne aumenteranno esponenzialmente la potenza di raffreddamento, ad oggi senza dubbio tra le più efficienti in commercio.

Non a caso la forma ad “X” è studiata proprio per il funzionamento attivo, in quanto consente l’aumento del flusso e della velocità dell’aria generata, per un funzionamento delle ventole più efficiente.

Di contro, l’Hyper Z600 risulta un po’ ingombrante e l’installazione sarà quindi possibile solo in case in cui vi sia spazio a sufficienza, ma considerando la fascia di utenza a cui è rivolto, siamo sicuri che di spazio ve ne sarà.

Il CoolerMaster Hyper Z600 è compatibile con tutti i processori Intel LGA 775 ed AMD AM2/AM2+ ed è in vendita ad un prezzo consigliato di 53.99?.

Ti potrebbe interessare
Square: dal fondatore di Twitter un sistema di micropagamenti per iPhone
Apple

Square: dal fondatore di Twitter un sistema di micropagamenti per iPhone

Jack Dorsey, una delle tre menti che nel 2006 diedero vita a Twitter, ha ora deciso di intraprendere una nuova avventura imprenditoriale progettando Square, un dispositivo destinato ad iPhone e iPod touch in grado di rendere più semplici e veloci i pagamenti effettuati con carta di credito.Come visibile qui a fianco, si tratta di un

Navigazione GPS gratuita su iPhone, con Google Navigator
Apple

Navigazione GPS gratuita su iPhone, con Google Navigator

Ad oggi, volendo impiegare l’iPhone come navigatore satellitare per i propri spostamenti sfruttandone il modulo GPS integrato, bisognerebbe forzatamente ricorrere all’acquisto di soluzioni third party separate, come quella non proprio economica proposta da TomTom.Le cose potrebbero però presto cambiare, secondo alcune indiscrezioni circolate in rete nelle ultime ore, che ipotizzano l’ingresso nei giochi di Google.

Quante cose può fare Windows Media Player?
Microsoft

Quante cose può fare Windows Media Player?

Windows Media Player 11 è, come noto, il player multimediale di Microsoft, fornito in dotazione con Windows tranne che nelle versioni “N” del sistema operativo, sprovviste del player per ottemperare ad una discussa decisione dell’Unione Europea.Media Player 11 è un lettore multimediale a 360° capace di leggere vari formati audio e video. Molto interessante è