QR code per la pagina originale

iPhone, modelli differenti per TIM e Vodafone

,

TIM e Vodafone hanno annunciato con comunicati stampa quasi simultanei, l’imminente commercializzazione di iPhone, tuttavia le differenze, secondo Punto Informatico, sembrerebbero sostanziali.

Vodafone avrebbe dunque l’esclusiva sul nuovo modello 3G che arriverebbe sui mercati entro la fine dell’anno, presumibilmente dopo l’estate. A far propendere Apple per una partnership di questo tipo, sicuramente la vocazione a una clientela di tipo business tipica di Vodafone, che meglio si sposa con l’iPhone UMTS che sarà a quanto pare di dimensioni ridotte e dotato di tasti fisici aggiuntivi rispetto al modello EDGE.

TIM a quanto pare commercializzerà invece il modello EDGE e forse in un secondo tempo anche la versione UMTS, tuttavia almeno inizialmente è immaginabile che avrà a disposizione unicamente l’iPhone di prima generazione. Il lancio è previsto entro poche settimane.

L’offerta italiana avrà inoltre una peculiarità, “nessun iPhone potrà rimanere bloccato per un periodo superiore ai sei mesi”, sia per quanto riguarda il modello EDGE che per quello UMTS senza comodato d’uso. Questo significa che gli operatori saranno obbligati a fornire, dopo i 6 mesi stabiliti, un sistema per sbloccare il telefono.

Inoltre è da ricordare come tutti i tribunali abbiano dichiarato non reato lo sblocco prima del termine previsto. Questo probabilmente si tradurrà in telefoni direttamente sbloccati, sarebbe infatti inutile bloccarli quando saranno disponibili strumenti di sblocco perfettamente legali entro pochi giorni dall’inizio della distribuzione.

Diverso ovviamente il discorso per i dispositivi in comodato d’uso, unico strumento efficace di controllo per gli operatori.