QR code per la pagina originale

Con Studio 2.0 la Warner prepara un set di nuove serie per la rete

,

Tutto il gruppo Warner, cioè Time Warner, ha deciso di aprire una divisione di video online, un sito dal quale veicolare i propri contenuti televisivi nella maniera che più gli aggrada, potendone quindi controllare il pubblico e le views. E per farlo ha riesumato il fallito WB Network.

Il nuovo sbocco online della Warner, pronto in beta tra un mese e per tutti in Agosto, sarà riempito inizialmente con un buon numero di serie passate e di provato successo, da Buffy a Gossip Girl, da Friends ad Everwood, da The O.C. a Smallville. Tutto materiale curiosamente indirizzato ad un pubblico prevalentemente femminile (ricordiamo che chi acchiappa le donne su internet fa il botto) e tra i 16 e i 34 anni.

Ma in più ci saranno anche molti contenuti prodotti dalla stessa Warner che a questo proposito ha dato il via ad una divisione produttiva chiamata Studio 2.0, che è la cosa che ci interessa e stimola di più.

Nell’era della condivisione video e di siti come YouTube, lo si è detto parecchie volte, avere un proprio canale dal quale distribuire in buona qualità (e quindi controllare meglio) i propri programmi è un obbligo. Ma perchè non affidarsi ad Hulu? Non è per questo che è nato?
Si è per questo che è nato e i grandi studio ci si stanno affidando, ma una regola fondamentale della rete è di non fossilizzarsi su un solo canale.

Il nuovo sito Warner potrà non solo mettere le intere serie in replica ma potrà essere (blandamente) indirizzato ad un pubblico femminile, lo stesso a cui spingere le nuove serie prodotte pensando proprio alla rete, dei progetti che sono stati già dichiarati e in molti casi gestiti da McG (regista del film Charlie’s Angels Più Che Mai) e che passiamo qui in rassegna.

Sorority Forever – una serie drammatica condita di toni misteriosi ambientata in college. Dinamiche tipiche da teen serial quindi, con in più un mistero da risolvere per aiutare la trama e l’intreccio.
Aspettativa: veramente poca, se c’è una cosa che fino ad ora non mi ha soddisfatto online sono le serie con suspense e misteri (anche se l’insulso PromQueen è stato un successo commerciale).

Exposed – Anche questa serie riguarda ragazzi in età da college ed è condita con suspense, ma tratta di uno studente con un torbido passato che è cacciato da un suo ex socio in chissà quali affari.
Aspettativa: come sopra, le web serie con suspense non mi prendono molto, tuttavia questo Exposed mi intriga un attimo di più che Sorority Forever

Rich Girl/Poor Girl – E’ un programma con toni di commedia dove una ragazza ricca scambia la propria vita con quella di una ragazza povera, tutto ambientato nel sud della California.
Aspettativa: qui già mi sento di aspettarmi di più, il tema è trito e la dinamica da reality pure, ma se fatto con un po’ di cattiveria (magari!) può essere divertente.

Untitled Josh Schwartz music project – Si tratta di un progetto di Josh Schwartz già produttore di O.C. e Gossip Girl. incentrato sul backstage di un finto locale di Hollywood dove si alternano band note e non che chiaramente suonano dal vivo.
Aspettativa: molto bassa, già abbiamo parlato di progetti musicali per la rete e mi sembrano decisamente più affidabili, tuttavia la qualità dipenderà molto dai nomi coinvolti (sia quelli noti che gli emergenti).

High Drama: Against All Oz – Una serie che documenta il dietro le quinte della creazione di un musical in una high school.
Aspettativa: Ecco qui è pressochè zero

Lockdown
– Un thriller su un marito che imprigiona sua moglie.
Aspettativa: buona, ma giusto perchè sono un uomo

In più ci sarà anche una serie animata in 3D sulla quale non ci sono altri dettagli ma che neanche a dirlo si configura come la cosa più esaltante.