QR code per la pagina originale

Comunika.tv: la WebTV dedicata al B2B

,

Un articolo di Repubblica.it, riporta l’annuncio della nascita di Comunika.tv, la prima WebTV dedicata al mondo della comunicazione B2B, nata per creare occasioni di confronto professionale e di knowledge sharing tra gli utenti del settore.

La mission, così come spiega il sito ufficiale, è quella di offrire agli utenti canali di comunicazione diversificati, dove ci sia spazio per l’informazione, l’intrattenimento e la promozione.

All’interno dello spazio comunicativo digitale di Comunika.tv sono contenuti:

  • Strumenti comunicativi specifici per ogni settore, in grado di valorizzare e ottimizzare al meglio la comunicazione con l’ausilio delle nuove tecnologie;
  • Approfondimenti, dossier e servizi audiovisivi relativi all’informazione di settore con un monitoraggio costante delle tematiche più rilevanti;
  • Formati, stili e linguaggi appositamente creati per una fruizione nel Web.

Andrea Maffini, direttore generale di Unicity, ha dichiarato.

Riteniamo che Comunika.tv possa diventare un prezioso strumento per responsabili comunicazione e marketing, addetti stampa, designer nonché creativi e pubblicitari che, attraverso questo canale, potranno fare comunicazione d’impresa in modo innovativo.

Marisa Galbiati, professore associato del Politecnico di Milano spiega come è stato sviluppato il progetto:

Abbiamo dato a una classe di 50 studenti del corso di laurea in Design della Comunicazione, l’opportunità di affrontare un progetto complesso come quello di un format per una business WebTv, come Comunika.tv. Sono stati sviluppati 10 temi e altrettanti canali, con l’obiettivo di produrre dei progetti pilota di 15 minuti, che articolassero l’offerta dei contenuti tematici rispetto al pubblico di riferimento individuato e alle modalità di accesso e fruizione consentite dal Web.

Il progetto è molto professionale, con un sito Web molto ben curato e strutturato in maniera chiara. La navigazione tra i vari canali risulta molto facile e non è da sottovalutare l’alta compatibilità sia con i più diffusi browser Web che con i due plugin video di maggiore diffusione come Windows Media Player e Adobe Flash Player.