QR code per la pagina originale

Selezione di testo con più clic

L'articolo illustra come si può selezionare il testo, su qualsiasi interfaccia testuale cliccabile, con click multipli del mouse.

,

Quanti di noi si trovano a usare applicazioni word processor su Windows? Chi non l’ha mai fatto alzi la mano… e probabilmente le mani saranno poche anche se chiederò chi non si è mai trovato a dover selezionare una lunga porzione di testo per fare una modifica, come per esempio copiare e incollare o cancellare.

Bene, tutti sapiamo che prendendo in mano il mouse è possibile agevolmente selezionare anche più righe in modo preciso e veloce, ma forse non tutti ci siamo accorti che è possibile farlo anche senza trascinare il puntatore.

Molti utenti si trovano in difficoltà con le funzionalità di Windows che prevedono il trascinamento, poiché per varie ragioni si può non avere una mano perfettamente ferma e dunque il risultato della procedura può non risultare preciso, tanto da dover ripetere il tutto più volte. Sappiamo che Windows mette a disposizione diverse personalizzazioni per chi abbia qualsiasi problematica simile a questa e non solo, ovvero difficoltà di accessibilità all’interfaccia standard di Windows. Nonostante ciò, ci piace scoprire anche quest’altra possibilità, cioè quella di selezionare porzioni di testo con click multipli del mouse.

Quando ci troviamo all’interno di una qualsiasi interfaccia testuale cliccabile (dunque non solo Word processor ma anche caselle di testo e chi più ne ha più ne metta), abbiamo la possibilità con click multipli, qualora la nostra mano ce lo permetta, di selezionare una o più parole del testo presente.

  • Con un clic, come sappiamo, ci portiamo sulla parola;
  • con due clic consecutivi ravvicinati (“doppio-clic”), verrà selezionata tutta e sola la parola sulla quale abbiamo cliccato;
  • Con tre o quattro clic consecutivi ravvicinati, verrà selezionato, a seconda dell’interfaccia sulla quale ci troviamo: 1) nulla, 2) la riga sulla quale abbiamo cliccato, 3) la frase sulla quale abbiamo cliccato, cioè dal carattere dopo il punto precedente fino al punto successivo compreso, 4) il paragrafo sul quale abbiamo cliccato, cioè dal carattere dopo l’ultimo “a capo” fino al carattere di “a capo” successivo.

Le differenze riportate nella lista numerata dipendono come si è detto dall’interfaccia. Per fare alcuni esempi, se ci troviamo in Word 2003, i tre click non produrranno nessun effetto, mentre i quattro click produrranno la selezione del paragrafo. Se, invece, ci troviamo su OpenOffice.org Writer, il triplo click produrrà la selezione della frase e il quadruplo click la selezione del paragrafo.

Se ci troviamo in Wordpad, con tre clic selezioneremo il paragrafo intero e con quattro click non accadrà niente. Se ci troviamo in una pagina web in Firefox, col triplo clic selezioneremo una riga, mentre se ci troviamo nel Blocco Note di Windows non verrà selezionato nulla né con tre né con quattro clic.

Questa funzionalità non è quindi precisa e prevedibile, ma vale la pena provare il multiplo clic, specialmente nelle applicazioni che usiamo più spesso, in modo da imparare come si comportano e poter sfruttare il risultato per velocizzare il nostro lavoro.