QR code per la pagina originale

È a Modena il prossimo bando ICT

,

Diverso tempo fa avevamo segnalato iniziative di regioni, come il Veneto o la Sardegna, mirate a incrementare l’utilizzo dell’ICT, sopratutto all’interno delle Piccole e Medie Imprese.

È proprio alle PMI che si riferisce il bando, creato da Camera di Commercio, Provincia e Comune, a Modena. Infatti, le autorità modenesi hanno deciso di dare la possibilità, attraverso la nascita di un fondo rotativo, agli imprenditori modenesi, di introdurre l’innovazione tecnologica nelle proprie aziende.

Ma, economicamente, come si traduce questo fondo rotativo? Le aziende che dovessero far pervenire la richiesta, potrebbero beneficiare di una quota, pari a circa 900.000, destinata all’abbassamento dei tassi e, cosa molto importante, potrebbero contare su delle agevolazioni bancarie.

Queste ultime saranno equivalenti, precisamente, a dei mutui a tasso agevolato. Questi mutui, in ogni caso, verranno erogati dalle banche locali solamente in caso di progetti valutabili, in misura monetaria, tra i 25.000 e i 200.000; il tasso previsto, rimborsabile a quote trimestrali, sarà, all’incirca, dell’1,5%.

Occorre precisare che il bando è riservato alle aziende situate nell’area geografica della provincia di Modena e operanti nei settori manifatturiero e dei servizi alla produzione. Le richieste, inoltrabili attraverso la compilazione di un modulo online, dovranno pervenire nell’intervallo di tempo compreso tra il 12 e il 21 Maggio.

60 giorni di attesa, dedicati alla valutazione delle richieste e poi si conosceranno i nomi delle imprese meritevoli. Certo è che qualcosa si sta muovendo e che l’ICT, oggi come oggi, ha molto bisogno di iniziative come questa.