QR code per la pagina originale

Engineering batte le attese degli analisti

,

Pubblicati i dati trimestrale di Engineering, società romana che produce e vende software, i quali hanno notevolmente stupito in positivo gli analisti.

Impennata della produzione, balzata a 145 milioni di euro (+43,9%), precisando però che per i mesi di Febbraio e Marzo si registra l’ingresso nel perimetro di consolidamento di Engineering.it (ex Atos Origin Italia).

L’Ebitda sale del 7,3% a 13,4 milioni di euro, ma scende a 8,2 milioni dopo aver scontato oneri di ristrutturazione per 5,2 milioni.

L’EBIT di periodo si attesta a 4,7 milioni di euro, mentre la posizione finanziaria netta al 31 Marzo 2008 è negativa per 19,8 milioni di euro rispetto ai +5,1 di fine anno.

Inoltre Engineering ha formalizzato l’acquisizione di Xaltia s.p.a, mediante il trasferimento alla controllata Engineering.it del 100% delle azioni della società acquisita. L’operazione ha un controvalore complessivo di 15 milioni di euro.

Xaltia opera nel ramo dei servizi a valore aggiunto per telecomunicazioni mobili, broadband, Internet, media e televisioni e opera a stretto contatto con le altre divisioni del gruppo.

Gli analisti ritengono, dopo i recenti ribassi delle azioni del titolo, Engineering un ottimo investimento, fissando target price intorno ai 38 euro, quindi confermando un elevato potenziale della società.