QR code per la pagina originale

Gli utenti causano le infezioni su Vista

,

Giorni addietro PcTools, azienda produttrice di software per la sicurezza del PC, ha criticato Windows Vista accusandolo di essere meno sicuro di Windows 2000.

Ovviamente Microsoft respinge le accuse, dando la colpa delle infezioni dei PC agli utenti che non sanno utilizzare correttamente il computer.

La ricerca di PCTools si basa su dati avuti mediante l’utilizzo di ThreatFire, software realizzato dalla stessa azienda, secondo cui negli ultimi sei mesi Vista ha subito 639 attacchi malware contro i 586 di Windows 2000.

Simon Clausen, presidente di PCTools, ha dichiarato che:

ironicamente il nuovo sistema operativo era stato descritto da Microsoft come la più sicura versione di Windows mai realizzata. Tuttavia le recenti ricerche condotte con i nostri sistemi statistici su oltre 1.4 milioni di computer all’interno della community ThreatFire ha mostrato che Windows Vista è molto più suscettibile al malware rispetto Windows 2000, sistema operativo ormai vecchio di 8 anni, ed è più sicuro di Windows XP soltanto del 37 percento.

Microsoft ha ribattuto, per bocca di Michael Kleef, Technet blogger e Microsoft evangelist, dicendo che:

Il numero di infezioni da virus trovate da un produttore di antivirus non necessariamente equivalgono a una dimostrazione di scarsa sicurezza; in molti casi equivalgono invece a una pessima condotta dell’utente. Se io, a dispetto di tutti gli avvisi e le richieste di conferma, scelgo comunque di visitare un sito (probabilmente malevolo), accetto il download di codice ActiveX (probabilmente malevolo) e poi scelgo anche di eseguire questo codice, allora vuol dire che me la sono proprio cercata.