QR code per la pagina originale

EA ci riprova: nuovo ultimatum a Take-Two

,

Per la terza volta, Electronic Arts prova a mettere con le spalle al muro i vertici di Take-Two, estendendo la data di scadenza dell’ultimatum della propria offerta di 2 miliardi dollari finalizzata all’acquisizione della propria rivale.

Grossa incertezza vige sulle trattative, gli analisti sottolineano come la nuova proposta di Electronic Arts non sia sensibilmente migliorativa rispetto alle precedenti; da Take-Two, invece, fanno sapere di aver avviato le discussioni con un ulteriore possibile candidato per la rilevazione della compagine societaria.

Tutto è ancora, quindi, in alto mare, anche se niente può escludere che una felice conclusione della vicenda (per l’una, o per l’altra parte) non possa giungere già nei prossimi giorni.

Intanto, come annunciato, Electronic Arts ha posticipato alla mezzanotte del 16 Giugno l’ultimatum già scaduto venerdì scorso, confermando un prezzo di 25,74 dollari per azione. Take-Two crede, invece, di valere molto di più, e pone sul piatto della bilancia il successo ottenuto dal lancio sul mercato di GTA IV e i progetti cinematografici per BioShock.