QR code per la pagina originale

Peer2mail: sfruttiamo la posta elettronica per condividere file

,

L’email viene usata per scambiare messaggi testuali in tutto il mondo. Come ben sapete è possibile allegare dei file, i così detti allegati. Ebbene sarebbe facile a questo punto scambiarsi qualsiasi tipo di dato in questo modo, il problema è che la dimensione degli allegati è limitata a pochi megabyte.

Eppure suddividendo un file di qualche gigabyte, in tanti frammenti da 10 megabyte, l’operazione di scambio sarebbe possibile con l’invio delle email: questo è ciò che permette di fare Peer2mail.

Ebbene Peer2mail sfrutta la capienza degli spazi offerti oggi da servizi come Gmail e Yahoo mail per condividere i file con chi volete.

scaricate il software in questione, installatelo e a quel punto, avviando il programma, vi verrà chiesto di iscrivervi a uno dei servizi di posta elettronica: sceglietene uno.

Andate quindi su “Settings” e inserite i necessari parametri(indirizzo server SMTP, nickname, password e porta del server di posta in uscita).

Adesso andate nel vostro client di posta e inserite i parametri corretti dell’account da voi creati, in modo da poter correttamente ricevere/inviare la posta(ne consegue che dovete configurare bene ciò che riguarda server SMTP e POP3).

Lasciando aperto il programma di posta elettronica, tornate a questo punto in peer2mail e cliccate su “split/send” file, quindi sull’icona “choose a file to send”(l’icona che sembra la cartella dei documenti di windows), cliccate su “browse” e selezionate il file da caricare. In “mail to” scrivete l’indirizzo dell’account che avete creato, spostate il cursore di “segment size” per esempio a 8 megabyte e dal menu “send method”, selezionate “send via MAPI”.

Ebbene se il software è di una grandezza maggiore di 8 megabyte, viene diviso in segmenti. Inviate il tutto cliccando sull’icona a fianco alla cartella simile a quella dei documenti.

Adesso siamo giunti alla fase in cui dobbiamo fornire a chi vogliamo i dati di accesso all’account; questi dovranno avviare quindi peer2mail, cliccare su “browse” accedendo al nostro account. Cliccare poi sulla terzultima icona da destra sulla toolbar superiore di peer2mail e spuntare “select all file”, cliccando su “download “avviene il prelievo e la fusione dei singoli segmenti.