QR code per la pagina originale

Google danza ancora?

,

Appena arrivo in ufficio, mi collego alla pagina delle ricerche di Google e digito alcune keywords nella speranza di vedere il sito aziendale salire più su nella SERP, dopo un estenuante lavoro di keyword density durato settimane.

Aspetto che la pagina carichi e nel frattempo indugio in pensieri di apprensione per l’eventualità di veder apparire l’ennesima lista convulsa di risultati che da una decina di giorni mi sta facendo letteralmente impazzire.

Poi, puntualmente, il fenomeno si ripete. Dove è finito il mio sito? Possibile che sono sceso (o salito) di così tante posizioni? Capitato anche a voi, lo so. Quello che sconcerta è il fatto che il discorso “Google Dance” ormai sembrava archiviato da tempo. Ma è realmente così?

Con il termine Google Dance, per chi non lo sapesse (penso in pochi), era solito riferirsi fino a non molto tempo fa, a quel fenomeno mensile, della durata di alcuni giorni, in cui il noto motore di ricerca aggiornava il suo archivio per ricalcolare backlink e pagerank, dopo il passaggio mensile del “Deep Crawl” ovvero dopo la scansione completa di tutte le pagine presenti nel suo database.

Su tale fenomeno si è detto e discusso tanto. Nei forum e nei blog di SEO e Webmaster la questione degli aggiornamenti e degli update di Google ha rivestito e riveste ancora carattere di particolare importanza. Ma sui motori di ricerca non vi è mai nulla di definitivo.

Così può capitare che continui a ripresentarsi un evento di alti e bassi che non si chiami più Google Dance ma “fluttuazione sinusoidale” di posizionamento e che grazie al passaggio giornaliero del “Fresh Crawl” tutto diventa più dannatamente complicato per chi si occupa di posizionamento, vedi per esempio il fenomeno dei siti appena nati che svettano nelle prime posizioni per poi ricadere inevitabilmente nella “sandbox”.

Questo significa una sola cosa: che mi devo armare di santa pazienza e rivedere e correggere quello che credevo di sapere per portarlo su binari meno soggetti alla legge di indeterminazione.