QR code per la pagina originale

Il WiFi automobilistico è pronto e costa 500$

,

La copertura con la connessione a banda larga di ogni ambiente della nostra vita procede. Dopo aerei, treni, stazioni, ristoranti, pub ecc. ecc. Arriva la macchina, regno per definizione dell’americano medio e teatro spesso di infiniti spostamenti (per non parlare poi delle situazioni di code).

Arriverà in Agosto da Chrysler Uconnect, la prima offerta di hotspot dentro l’automobile disponibile per un costo aggiuntivo di 500$ + 29$ al mese (ma senza limiti di traffico o download e con una velocità garantita tra i 400 e gli 800 Kbps). Un optional di lusso che potrebbe risolvere lunghi viaggi in famiglia come anche essere un ottimo strumento antitraffico.

Per funzionare il sistema sfrutta una combinazione di rete cellulare e tecnologia WiFi con cui fornisce connettività continua in un raggio di 30 metri dalla macchina (dunque in autostrada si può rubare la connessione alle macchine vicine se si mantiene la loro velocità). In tal modo la connessione non sarebbe solo un’opzione in viaggio ma renderebbe l’auto un hotspot buono anche nei momenti di sosta.

Naturalmente il servizio offre la connessione e non i device. Si tratta di uno standard WiFi quindi qualsiasi portatile, palmare, cellulare o altro dispositivo che supporti il criptaggio WEP può essere connesso.