QR code per la pagina originale

Un italiano al lavoro su Flash per iPhone

,

Flash su iPhone sì… Flash su iPhone no… questo è il dilemma. C’è chi lo ritiene inutile e chi invece lo vorrebbe disperatamente… alcuni, dopo il video di presentazione del nuovo modello 3G si sono convinti che ormai fosse cosa fatta… invece, come ha fatto notare The Apple Lounge, pare proprio che non sia così.

Beh, forse non vedremo Flash sul firmware 2.0 ma, secondo Setteb.it l’italiano Emanuele Cipolloni avrebbe già realizzato il porting di Flash (per la precisione FlashLite) sulla piattaforma iPhone.

Queste le parole di Emanuele:

b.Tween è un framework, un insieme di classi e oggetti, costruito sopra una piattaforma di rendering grafico ottimizzata per mobile, chiamata eyeGT, che permette di convertire contenuti e applicazioni Flash in applicazioni native per iPhone e altre piattaforme embedded, preservando completamente l’interattività e il look & feel originale

Quali sono le caratteristiche di questo framework? Innanzi tutto la velocità di esecuzione: dato che il codice è eseguito direttamente dalla macchina (non è più codice interpretato) le prestazioni risultano incrementate anche di 500 volte (e quindi sarà possibile anche scrivere programmi più sofisticati, senza alcun timore di rallentamenti).

A differenza delle applicazioni che richiedono un ambiente di runtime o una virtual machine, non ci sono limiti nell’accedere a tutte le caratteristiche della piattaforma (dall’accelerometro ai controlli multitouch, al bluetooth e così via).

Infine: l’utilizzo di un flash player non permette di avere un unico pacchetto che contenga applicazione e player e richiede che entrambi siano compatibili con la stessa versione di Flash, con b.Tween questo non accade: piattaforma viene assemblata insieme all’applicazione in un unico file di installazione, e il tutto è completamente svincolato da altri software.

Maggiori dettagli tecnici possono essere trovati sul blog di Emanuele (in inglese) dove è possibile visualizzare anche un video dimostrativo.