QR code per la pagina originale

BusinessWeek: cellulari “medi” destinati a scomparire

,

Segnaliamo con piacere un interessante articolo apparso sul BusinessWeek del 10 Luglio, ad opera di Jay Yarow, il quale ipotizza un presto declino dei cellulari di fascia media, che nei prossimi anni sono destinati a un forte e prevedibile calo delle vendite.

Riportando i dati di un’analisi condotta dalla ABI Research, Yarow sostiene che la fascia intermedia dei telefoni cellulari sarà destinata all’estinzione (o quasi) entro i prossimi cinque anni.

L’ABI Research prevede infatti che nel 2013 verranno distribuiti circa 441 milioni di dispositivi di quella tipologia, mentre nel 2007 il numero di unità vendute è stato superiore agli 850 milioni.

La fascia intermedia della telefonia mobile è destinata a rimanere in una sorta di limbo, in cui i cellulari mostrano di avere caratteristiche superiori a quelli di fascia bassa, ma evidenziano numerose carenze nei confronti degli smartphone. Inoltre questi cellulari sono difficilmente aggiornabili, visto che alcuni dispositivi di fascia superiore, come il Razr2 di Motorola, o il Voyager di LG, utilizzano sistemi operativi “chiusi”.

Insomma, il destino dei cellulari della “terra di mezzo” sembra segnato: la stessa sorte toccherà ai notebook di fascia media, stretti tra i nuovi netbook e gli ultratecnologici (e carissimi) modelli?