QR code per la pagina originale

Continua la cavalcata di Baidu

Baidu ha rilasciato i risultati fiscali relativi al secondo trimestre 2008, segnando un aumento nei profitti pari all'87% rispetto allo stesso periodo del 2007 e superando così le stime degli analisti del settore

,

Baidu.com, il motore di ricerca numero uno della Cina, ha rilasciato i risultati finanziari relativi al secondo trimestre, terminato il 30 giugno 2008. Il profitto netto della società è stato pari a 265 milioni di yuan (38,6 milioni di dollari americani), segnando così una crescita dell’87,6% rispetto allo stesso periodo del 2007 e superando le stime degli analisti del settore, i quali aveano previsto un profitto pari a 35,5 milioni di dollari.

Le entrate globali sono state pari a 802,6 milioni di yuan (117 milioni di dollari), con un incremento del 100% rispetto al secondo trimestre del 2007, mentre i profitti operativi si sono attestati sui 276,3 milioni di yuan (40,3 milioni di dollari), con un balzo del 114,3% rispetto allo stesso periodo del 2007. In decisivo aumento anche le entrate derivanti dal marketing online, pari a 802,2 yuan (117 milioni di dollari), segnando così un aumento di 100,2 punti percentuali rispetto a quanto registrato nel secondo trimestre 2007. La crescita è avvenuta principalmente grazie all’aumento del numero di clienti attivi online, circa 181.000, con un incremento del 41,4% rispetto all’anno precedente, e grazie all’aumento dei guadagni generati dai singoli.

«Il trimestre ha visto una crescita impressionante per Baidu», ha dichiarato Robin Li, chairman e chief executive officer per Baidu. «I progressi sono dovuti al gradimento del servizio di Paid Search da parte dei nostri fedeli clienti enterprise piccoli e medi, così come dal crescente apprezzamento del Search Engine Marketing da parte delle aziende cinesi». Nel breve termine Baidu continuerà a focalizzarsi su tre aree principali: sviluppare servizi sempre migliori per la ricerca, ottimizzare le capacità di generare introiti ed espandere la sua base di utenti. La compagnia si aspetta un terzo trimestre altrettanto brillante, con un profitto che dovrebbe oscillare tra i 132 e i 136 milioni di dollari.