QR code per la pagina originale

Accordo per i brevetti tra Microsoft e Nikon

Nikon e Microsoft stringono un accordo per garantire ad entrambe le parti l'accesso ai brevetti registrati dalle due società. L'operazione garantirebbe lo sviluppo di prodotti e soluzioni innovative, in particolar modo per quanto riguarda il formato RAW

,

Nikon e Microsoft hanno annunciato un accordo di collaborazione con la possibilità di accedere reciprocamente ad una serie di brevetti, il tutto mirato allo sviluppo di una futura linea di prodotti e soluzioni. Nonostante non siano ancora stati divulgati i dettagli sull’operazione, l’annuncio pone in evidenza la collaborazione già in atto tra le due società per lo sviluppo di fotocamere wireless e per la gestione del formato RAW.

Microsoft e Nikon collaborano già da tempo per portare avanti la produzione di prodotti all’avanguardia sotto il profilo tecnologico e la nuova collaborazione offrirebbe alle due società la possibilità di sfruttare liberamente le tecnologie proprietarie sviluppate da entrambe le parti. In particolar modo, potrebbe essere proprio il formato RAW ad offrire ampio terreno per la nuova partnership: tale formato viene adottato dalle migliori macchine digitali per preservare integralmente i dati delle immagini catturate e rappresenta il modo migliore per conservare la qualità delle fotografie anche in seguito a numerose elaborazioni. Non si tratta però di un formato standard, a differenza ad esempio del popolare JPEG, e di conseguenza viene implementato in maniera differente dai vari produttori di fotocamere digitali.

Microsoft ha da tempo puntato lo sguardo sul mercato della fotografia amatoriale e professionale e Windows Vista offre la possibilità di visualizzare immagini RAW, a patto però che venga installato nella macchina il codice appropriato. Il programma “Intellectual Property licensing” lanciato da Microsoft ha coinvolto negli ultimi anni compagnie come Fuji Xerox, LG Electronics, Samsung, Epson, Olympus e Pentax.