QR code per la pagina originale

Parlare subito con un operatore senza ascoltare l’IVR? In USA, con iPhone, si può!

,

Un articolo di Micheal Arrington su TechCrunch ha segnalato, nella miriade di applicazioni per iPhone e iPod Touch presenti sull’App Store, un utilissimo programmino che si chiama Direct Line.

No, non c’entra niente con la compagnia di assicurazioni: è un’applicazione che consente di mettersi immediatamente in contatto con un essere umano, anzichè ascoltare per svariati minuti la voce dell’IVR cercando di capire quali tasti premere per arrivare all’operatore.

L’applicazione risolve effettivamente un problema sentito e vissuto da tutti noi, soprattutto quando in momenti di fretta si deve chiamare un centro assistenza o un servizio clienti.

Per ridurre i costi le società rendono il più difficile possibile raggiungere l’operatore, una politica peraltro miope e molto vecchia che rischia di essere controproducente. L’utente deve destreggiarsi tra numeri e asterischi stando bene attento a non sbagliare o distrarsi, pena il dover ricominciare tutto daccapo come in un noioso gioco da tavolo.

Direct Line è dotato di un database aggiornato in tempo reale grazie alla connessione ad internet di iPhone, contentente moltissimi numeri di call center. Basterà cercare e cliccare su quello desiderato: il programma comporrà il numero, invierà i toni necessari e noi saremo in pochi istanti connessi con un umano.

Purtroppo il programma ha in memoria solo utenze Americane e Canadesi: chissà che qualche sviluppatore nostrano non abbia la bella idea di produrre un’applicazione simile!