QR code per la pagina originale

Interessanti bundle e offerte sull’Apple Store

,

L’Apple Store periodicamente promuove interessanti iniziative: possiamo usufruire di notevoli sconti o interessanti bundle.

Tali occasioni sono utili per coloro che devono rinnovare il loro Mac e hanno bisogno di vari accessori;. Le due offerte appena lanciate riguardano Office e le stampanti.

Fra il 1 Settembre e il 31 Ottobre acquistando sull’Apple Store online o presso il servizio telefonico (800 554 533) potrete risparmiare fino al 30% sull’acquisto di Microsoft Office associato al vostro nuovo Mac. Usufruirete di “tre fasce di sconto”:

  • Il 10% per Office 2008 per Mac Home and Student Edition;
  • Il 20% per Office 2008 per Mac Standard Edition;
  • Il 30% per Office 2008 per Mac Special Media Edition.

Lo sconto è valido sia sulla versione completa che sull’aggiornamento di Office. Infine è fruibile per l’acquisto di qualsiasi Mac. Questa offerta è buona per gli studenti, alcuni professionisti ma soprattutto per tutti coloro che arrivando da Windows hanno timore ad usare strumenti diversi da Office.

La seconda offerta, come precedentemente scritto, riguarda le stampanti. Il periodo di riferimento è più lungo e parte dal 2 Settembre per terminare il 6 Gennaio 2009.

Le stampanti incluse nell’offerta sono:

  • Stampanti base: HP C4280, HP D5360, HP C5280;
  • Stampanti per Piccolo Ufficio: CANON MX310, HP C6280, HP C7280;
  • Stampanti Fotografiche: CANON MP610, HP C8180, EPSON 1400;
  • Stampanti WiFi: CANON MP600R, HP C7280, HP C8180;
  • Stampanti per Grandi Formati: EPSON 1400, EPSON R1900, CANON 9500.

Comprando un qualsiasi Mac sull’Apple Store online o presso il servizio telefonico e associando una stampante fra quelle precedentemente descritte riceverete uno sconto sui 90 Euro. In alcuni casi potreste ottenere la vostra stampante gratuitamente.

Queste offerte sono piuttosto “appetibili” ma sollevano un vecchio problema. La concorrenza “sleale” dell’Apple Store online rispetto ai rivenditori autorizzati (esempio gli APR). Voi cosa pensate di queste pratiche commerciali di Apple?