QR code per la pagina originale

My Open Care: il social network della medicina

,

Il Web ha ormai esteso le sue radici in parecchi campi, compreso quello della medicina. Le ultime tendenze puntano sempre più sulla telemedicina, che dovrebbe consentire di auto curarsi, rendendo meno affollate liste d’attesa e pronto soccorso. Uno scenario certo promettente, anche se gli effetti sarebbero tutti da verificare attentamente, considerata l’estrema delicatezza di un ambito come quello della salute e del fai da te applicato ad essa.

Un esempio significativo del rapporto fra Web e medicina ci viene offerto dal social network My Open Care, una comunità online, in cui gli utenti hanno varie possibilità, per condividere con gli altri esperienze e informazioni su patologie e salute.

Innanzitutto ogni membro della comunità può creare il proprio H-Book, il “libro della salute”, uno spazio in cui possono essere inseriti elementi multimediali che riguardano una determinata patologia. Altri servizi sono eCare Diary (un’agenda sanitaria personalizzata integrata con il proprio H-Book) e il Fascicolo Sanitario Elettronico.

Quest’ultimo è costituito da una sezione in cui gli internauti hanno la possibilità di scambiarsi contenuti riguardo allergie, terapie e anamnesi familiare. L’obiettivo di My Open Care è quello di mettere a disposizione un’area comune, per permettere a chi soffre di una determinata malattia di usufruire delle esperienze e delle conoscenze altrui e di trovare così una soluzione al proprio problema.