QR code per la pagina originale

HC-7000, il nuovo videoproiettore di Mitsubishi

,

Tra i protagonisti di questa edizione dell’IFA di Berlino per gli appassionati di Home Cinema c’è un nuovo videoproiettore di Mitsubishi, l’HC-7000.

Considerato il prodotto di punta, HC-7000 mira a soddisfare le esigenze degli appassionati, riproponendo le caratteristiche già presenti nella gamma di prodotti Mitsubishi e amplificandole per ottenere il massimo delle prestazioni.

Si tratta di un videoproiettore digitale 3 LCD, con una risoluzione nativa di 1920×1080 pixel e una luminosità pari a 1000 ANSI Lumen. La vera novità è la presenza di un pannello di compensazione ottica e di un’iride ad alta velocità, che abbinati a 17 lenti a bassa dispersione e un attento sistema di controllo del contrasto, possono raggiungere un rapporto di contrasto di 70.000:1, accentuato ancora di più da un’elaborazione del gamma a 14-bit, in grado di restituire una scala dei grigi dalla gradazione molto precisa e fedele.

Riguardo al sistema lenti, il gruppo ottico è motorizzato, così da consentire il lens shift sia in orizzontale sia in verticale; lo zoom di 1,6x ne aumenta le prestazioni e garantisce la massima flessibilità nell’installazione del dispositivo.

Il proiettore è dotato di processore video on-board Reon-VX HQV, per l’elaborazione del segnale video a 10bit 4:4:4. Tale scelta garantisce, inoltre, alta precisione e un elevato sistema di riduzione dell’effetto mosquito, del rumore e del cosiddetto “blocking”.

Da sottolineare la presenza di due ingressi HDMI 1.3, compatibili con segnali video a 8, 10 e 12 bit, e con la riproduzione con cadenza a 24p.

Nuova realizzazione anche per il sistema di raffreddamento, che mantiene il costante controllo della temperatura dell’apparecchio, producendo un rumore dichiarato in soli 17dBA.