HP, licenziamenti per 25.000 dipendenti

Hewlett-Packard ha annunciato piani per eliminare dalle proprie strutture organizzative circa 24.600 posti di lavoro: in termini percentuali, si tratta di una riduzione pari a oltre il 7,5% della propria forza lavoro. L’operazione sarebbe giustificata dalla realizzazione del progetto di snellimento della struttura societaria dopo l’acquisto della Electronic Data Systems, comprata per quasi 14 miliardi

Hewlett-Packard ha annunciato piani per eliminare dalle proprie strutture organizzative circa 24.600 posti di lavoro: in termini percentuali, si tratta di una riduzione pari a oltre il 7,5% della propria forza lavoro. L’operazione sarebbe giustificata dalla realizzazione del progetto di snellimento della struttura societaria dopo l’acquisto della Electronic Data Systems, comprata per quasi 14 miliardi di dollari durante lo scorso mese.

La notizia è stata confermata dal chief executive officer di HP, Mark Hurd, il quale ha precisato come la metà dei posti di lavoro da tagliare riguardi esclusivamente il mercato statunitense.

In seguito alla riorganizzazione in atto, il vertice di HP comunica anche che il risparmio di costi atteso per quest’anno raggiungerà quasi 1,8 miliardi di dollari.

La riduzione del numero dei dipendenti, inoltre, non è che solo una parte del grande piano industriale triennale con il quale Hewlett Packard vuole cercare di allineare la propria struttura con quella della EDS.

Ti potrebbe interessare
Haiti, la Rete racconta la catastrofe
Web e Social

Haiti, la Rete racconta la catastrofe

Le prime testimonianze sono arrivate via Skype. I primi filmati sono arrivati da YouTube. I primi aggiornamenti arrivano da Twitter.I primi aiuti arrivino da noi. Caritas Italiana, C/C POSTALE N. 347013, causale: “Emergenza terremoto Haiti” UniCredit Banca di Roma Spa, via Taranto 49, Roma – Iban: IT50 H030 0205 2060 0001 1063 119 Intesa Sanpaolo,

Il Blu-ray si unisce al DVD
blu ray dvd full hd

Il Blu-ray si unisce al DVD

Come è noto la “guerra” per il formato ottico del futuro è stata vinta dal Blu-ray. Nonostante ciò i prezzi sono ancora elevati e le vendite di film in alta definizione sono state trainate principalmente dalla Playstation 3.Infinity Storage Media ha pensato allora di unire in un unico supporto il vecchio ma ancora diffusissimo DVD