QR code per la pagina originale

Wikipediana

Intervista a Frieda Brioschi, appena eletta alla presidenza di Wikimedia Italia. Sarà lei a guidare i prossimi passi dell'edizione italiana dell'enciclopedia online ed è lei a descriverci oggi il rapporto tra l'Italia ed i wikipediani

,

Come è composto il team Wikimedia Italia e quali funzioni ha in seno all’edizione italiana di Wikipedia?
«
Wikimedia Italia ha un consiglio direttivo formato da 5 membri e strutturato con un presidente, un vicepresidente, segretario e tesoriere. L’associazione poi conta poco meno di duecento soci che partecipano più o meno attivamente alle attività associative. WMI non gestisce Wikipedia, certo, la maggior parte dei soci sono utenti attivi o molto attivi di Wikipedia, ma il compito dell’associazione non è curare lo sviluppo dell’enciclopedia o occuparsi della comunità, ma
è invece raccontare e presentare ossia promuovere Wikipedia e i progetti fratelli in ogni occasione possibile, mantenere i contatti con la stampa e gestiree, in accordo con Wikimedia Foundation, i marchi e i loghi»

Ricordi ancora il tuo primo contatto con Wikipedia (maggio 2003)? Cosa ricordi delle tue prime esperienze sul sito?
«La prima volta non si scorda mai! Leggendo una newsletter mi sono incuriosita e sono andata a fare un giro sull’edizione in inglese, dove ho scoperto che esisteva il progetto in italiano. Allora l’interfaccia era completamente in inglese, più scarna e forse anche meno intuitiva dell’attuale.. il pulsante “edit” mi aveva lasciata sufficientemente perplessa, ma non così tanto da non provarci. Scoprire poi che potevo salvare le mie modifiche e vederle online immediatamente mi ha spalancato un mondo. Dei primi tempi ricordo il rincorrersi dei rari utenti per riuscire a scambiare due parole e provare a coordinarsi un po’ e la sensazione di andare in giro in un progetto dove c’era tutto ancora da costruire»

Quali sono i numeri dell’edizione in italiano di Wikipedia?
«Vediamo.. it.wiki ha più di 490.000 voci e ha impiegato 16 giorni per crescere di 5000 voci, quindi un po’ più di 300 voci al giorno in media. Per quel che concerne gli utenti i registrati sono oltre 300000 di cui oltre 500 sono quelli molto attivi. Qualche dato interessante, anche in termini di crescita, lo si può ricavare dai dati presenti qui»

È possibile tracciare un profilo medio dell’utente attivo su Wikipedia?
«L’unico utente medio che io ricordi è quello ironicamente tratteggiato su una pagina di ‘pedia, più identificato dalle sue abitudini che da età, provenienza, sesso, studi e occupazioni. Fuori di celia: non ho un utente medio da descrivere perché nella mia esperienza all’interno della community le persone che ho incontrato sono veramente diversissime. Da fanciulli di 13 a insegnanti universitari, militari in pensione ultraottantenni, artigiani, trentenni in carriera o casalinghe. Più uomini che donne, questo sì, il 10 massimo 20% di donne. Navigando nelle cosiddette pagine di servizio di Wikipedia è possibile curiosare nelle informazioni che ognuno ha voluto lasciare di sé; un buon punto di partenza è l’autointervista, una pagina che continua a crescere e che ha visto la luce nel lontano 2004»

Quali peculiarità (pregi/difetti) noti nell’edizione in italiano di Wikipedia rispetto al resto del mondo?
«Il confronto naturale è quello con en.wiki, l’edizione in inglese, il mito che tutte le altre edizioni di Wikipedia rincorrono da sempre. Rispetto a en.wiki trovo che it.wiki abbia dei criteri più stringenti, che punti un pochino di più a essere enciclopedia invece che compendio di informazioni a disposizione di tutti. Ci sono biografie o ritratti societari che su en.wiki hanno trovato spazio e su it.wiki no. Il difetto è la burocrazia. Qualsiasi operazione che altrove necessità
di una semplice consultazione, sull’edizione in italiano necessità di un sondaggio, di una votazione o di qualche altro meccanismo complesso. Sia pregi che difetti rispecchiano la comunità che anima il progetto»