QR code per la pagina originale

Lo streaming sovrasta il P2P nel Regno Unito

,

Il Web è diventato come una strada di una metropoli altamente trafficata giorno e notte, e, come sempre, a farla da padroni sono i client P2P e il video-streaming.

In modo particolare i filmati diffusi in streaming stanno apportando un cambiamento dello scenario del traffico dati nella Rete e, contestualmente crescono siti come YouTube o HuLu.

In Gran Bretagna, l’avvento di iPlayer e di altri numerosi client video, ha indotto molti spettatori della BBC a riversarsi in Rete per assistere alle puntate delle serie televisive preferite.

Nel giro di un anno, nel Regno Unito, il traffico dati generato da client video è cresciuto del 168,6%, con valori apicali che hanno sfiorato i 3,3 terabyte.

Sempre nello stesso Paese sembra che il traffico dati scaturito dalle applicazioni P2P
abbia subito un calo di circa 10 punti percentuali (dal 35% al 25% circa).

Tale indagine statistica è stata elaborata dal provider UK Plusnet che ha interpretato “l’inversione di marcia” del P2P come conseguenza del maggior fascino suscitato in ambito business dal video streaming.

Questa pagina riproduce un articolo originale di Webnews.it e può essere utilizzata unicamente per finalità personali e non commerciali. L'originale si trova all'indirizzo https://www.webnews.it/?p=73982 che può essere raggiunto utilizzando il QR Code pubblicato accanto al titolo (se presente).