QR code per la pagina originale

Il nuovo VoIP Management di NetIQ

,

Mentre in Italia l’utilizzo del VoIP è ancora poco diffuso, negli Stati Uniti è ormai considerato uno strumento indispensabile e di cui si deve occupare il responsabile IT dell’azienda. Una delle società che si è maggiormente occupata di migliorare la qualità e la sicurezza della voce su protocollo Internet è la NetIQ che nei giorni scorsi ha annunciato l’uscita di AppManager, un software per il monitoraggio, la sicurezza e la gestione dell’impianto VoIP.

Il prodotto NetIQ è stato studiato prevalentemente per il Microsoft Office Comunicator Server, il sistema di gestione della telefonia VoIP per imprese della casa di Redmond.

Il problema che si sono posti alla NetIQ è che spesso la struttura VoIP, pur essendo innovativa e restituendo un vantaggio competitivo all’azienda che la adotta, è difficile da gestire. AppManager si propone di risolvere i problemi legati alla performance della rete, alla qualità dell’audio, alla sicurezza delle chiamate.

L’uscita di un prodotto come questo negli States ci fa capire quanto ancora in Italia ci sia da lavorare per far comprendere alle aziende il vantaggio competitivo che possono avere dall’adozione di sistemi di telefonia nuovi e basati su Internet. In Italia, infatti, non si sente ancora il bisogno di un software per la gestione delle applicazioni VoIP, per il monitoraggio della rete, o per la messa in sicurezza, perché il VoIP non è ancora considerato un elemento importante dell’IT delle aziende.