QR code per la pagina originale

Buyback da 40 miliardi per Microsoft

,

Una nuova ondata di ottimismo ha percorso le vie di Redmond. Lo staff esecutivo di Microsoft ha reso noti i suoi piani per il prossimo futuro e in molti hanno avuto ragione di festeggiare.

Il colosso americano ha in programma, nel corso dei prossimi cinque anni, di riprendersi parte delle sue azioni per un valore di 40 miliardi di dollari. Una prova di forza, questa di Microsoft, che contrasta con la recente situazione di instabilità in cui naviga Wall Street.

All’opera di “buy back” segue la decisione di aumentare, da 11 a 13 cent, il dividendo trimestrale dei suoi azionisti. Una strategia che punta a far salire la quota delle azioni. Il pagamento che sarà effettuato l’11 Dicembre, sarà riservato ai soci che risulteranno tra le fila del gruppo il giorno 20 Novembre.

Le onorificenze non sono tardate ad arrivare: la Standard & Poor’s e Moody’s ha assegnato alla compagnia di Redmond un prezioso AAA, il rating più alto. E nel frattempo, mentre Wall Street colleziona giornate nere, Microsoft guadagna oltre 3 punti percentuali.