QR code per la pagina originale

Photoshop dimensione mobile

Scattare una foto con il proprio cellulare Windows Mobile, quindi portarla in remoto grazie ai 2Gb di spazio gratuito messo a disposizione da Photoshop.com. Il materiale può quindi essere condiviso o comunque raggiunto da altre postazioni

,

«Il modo più semplice per caricare, vedere e condividere le fotografie online dal tuo telefono Windows Mobile». In poche parole ecco presentata la nuova versione di Photoshop dedicata al mondo mobile.

Photoshop.com rappresenta la corsa di Adobe verso il mondo ibrido della dimensione offline/online, tra desktop e web, tra mobile e internet. L’estensione al mondo mobile, in particolare, è un passo fondamentale per portare il proprio software in uno dei rami di maggior crescita per il mondo della fotografia: i telefoni cellulari includono funzioni fotografiche sempre più avanzate e sono ormai il crocevia dei reportage della vita quotidiana. Per Adobe, insomma, trattasi di una sorta di passo obbligato che viene compiuto però con tutto ciò che il nome Photoshop già significa nell’immaginario collettivo.

Photoshop è al momento un software in beta release ed è limitato alle piattaforme Windows Mobile. Ciò che serve è un account Photoshop.com, fermo restando il fatto che il tutto si apre al momento soltanto agli utenti residenti negli Stati Uniti.

Photoshop Mobile

Fin dalla prima beta Photoshop Mobile promette 2Gb di spazio disponibile per lo storage remoto del proprio materiale fotografico. L’accesso è disponibile ovunque grazie all’impostazione “cloud” e la condivisione del materiale è una delle opportunità più ghiotte permesse da tale realtà. Il download della beta è disponibile online su Photoshop.com (interessante è il fatto che Adobe consigli l’uso di Shozu su tutti i cellulari non-Windows Mobile, inclusi iPhone, BlackBerry Pearl e Nokia.