QR code per la pagina originale

Barack Obama e l’in-game advertising

,

Il candidato democratico alle presidenziali americane, ha usato tutti i mezzi di comunicazione per farsi pubblicità, in particolare ha sfruttato i new media per attirare soprattutto il pubblico giovane, non sempre attento alla politica.

Anche se la campagna elettorale volge al termine, Barack Obama ha trovato un nuovo spazio dove può ancora trovare terreno fertile per coltivare elettori: i videogiochi.

Infatti ha acquistato degli spazi pubblicitari all’interno dei più famosi videogiochi americani, sfruttando le nuove strategie dell’in-game advertising.

Lo scopo è quello di coinvolgere ancora una volta il pubblico giovane dai 18 ai 34 anni e di far parlare di sé, aumentando il distacco dal suo rivale.

Questo tipo di marketing è ancora tutto da verificare, scopriremo se ha funzionato solo ad elezioni ultimate, ma penso che se un videogiocatore è intento a risolvere il gioco, la pubblicità sarà assorbita quasi inconsciamente, a livello sub-inconscio e riemergerà al momento opportuno come un ricordo piacevole da associare al suo voto.