La Stanford University si affida a BitTorrent

Da poco più di un mese, la famosa Università californiana di Stanford, si affida a BitTorrent per distribuire agli studenti iscritti e non gli appunti, le dispense, i corsi online nonché le lezioni dell’Ateneo.Il materiale è gratuito e viene rilasciato sotto licenza Creative Commons. L’esperimento rientra nel progetto Stanford Engineering Everywhere (SEE) ed è stato

Da poco più di un mese, la famosa Università californiana di Stanford, si affida a BitTorrent per distribuire agli studenti iscritti e non gli appunti, le dispense, i corsi online nonché le lezioni dell’Ateneo.

Il materiale è gratuito e viene rilasciato sotto licenza Creative Commons. L’esperimento rientra nel progetto Stanford Engineering Everywhere (SEE) ed è stato interamente finanziato dal venture Sequoia Capital.

L’iniziativa ha attirato numerosi internauti curiosi (circa 200.000), ma non consentirà in tal modo di acquisire crediti formativi per la laurea oppure di confrontarsi con i docenti dell’Università privata.

Lo Stanford Engineering Everywhere mette in risalto un nuovo modo per estendere il concetto di e-learning facendo uso delle reti P2P.

Ti potrebbe interessare