QR code per la pagina originale

SSD+ Optimizer dalla collaborazione tra Apacer e Diskeeper

,

Novità nel campo degli SSD dalla collaborazione tra Apacer, produttore taiwanese di memorie, e Diskeeper Corporation, produttore di un famoso programma di deframmentazione e gestione degli hard disk.

Il comunicato stampa diffuso da Apacer parla dell’introduzione di SSD+ Optimizer, una soluzione per l’ottimizzazione dei Solid State Disk basata sulla tecnologia HyperFast sviluppata da Diskeeper Corporation.

Il risultato si traduce in una ottimale partecipazione tra il software e l’hardware di contorno degli SSD, in modo da ottenere maggiore affidabilità e durabilità dei dati memorizzati.

I sistemi operativi odierni sono progettati quasi esclusivamente per la gestione degli hard disk tradizionali, quindi nel momento in cui si vanno ad applicare le stesse politiche di gestione per gli SSD si può incorrere in cali di performance.

L’aiuto fornito da HyperFast consente di ottimizzare la memorizzazione dei dati a partire dal livello del sistema operativo, avvalendosi inoltre della tecnologia InvisiTasking per ridurre il carico sottoposto al sistema, traendo quindi benefici in termini di performance.

Per fronteggiare il problema del deterioramento delle celle di memoria Flash NAND è stato sviluppato un particolare sistema di wear levelling, ovvero un algoritmo in grado ridurre i cicli di riscrittura e di utilizzare uniformemente tutte le celle di memoria evitando di stressare in misura maggiore i primi settori (come farebbe un normale sistema operativo) che andrebbero a compromettere la vita media del dispositivo.