QR code per la pagina originale

Friendfeed per mobile

,

Da qualche mese la blogosfera sembra gradire di buon tono un nuovo servizio, FriendFeed, che permette di aggregare le tracce della presence online lasciate sui siti di social media, microblogging, social bookmarking e altre fonti, in un’unico flusso, facile da tenere sotto controllo. Ponendosi anche come sito di microblogging, sono andato a vedere quanto attualmente è disponibile per il mondo mobile.

Versione per iPhone: offerta nativamente da FriendFeed stessa, questa ottimizzazione è l’unica presente per piccoli schermi. È possibile seguire le attività dei proprio amici, commentarle, aggiornare il proprio stato, controllare i migliori feed del giorno, settimana, mese e fare una ricerca per parole chiave.

Invio di foto: grazie ad un indirizzo email personalizzato per ogni utente nel dominio mail2ff.com, è possibile inviare una mail e il soggetto diverrà il messaggio del post, mentre un eventuale corpo del messaggio verrà trasformato in commento. In questo campo, programmi come Shozu possono rendere davvero semplice e immediato il post di foto su Friendfeed.

Oltre a questi due strumenti, non ne esistono altri nativi per device mobili. Si possono però sfruttare gli altri servizi offerti e, con le dovute accortezze, ottenere interessanti compromessi.

Seppur con ristrettezze, si può accedere al sito per iPhone anche da altri browser. Con Internet Explorer Mobile, Opera Mini e il browser dei telefoni Nokia più evoluti si riesce a consultare il flusso dei feed con risultati accettabili, foto escluse. Migliora la situazione con Opera Mobile 9.5 beta, che permette anche di commentare, inviare un like e aprire la lista dei commenti quando questi sono raggruppati. Date le dimensioni della pagina, spesso sopra i 20KB, la navigazione agli smartphone più vecchi può risultare problematica.

Digest via email: FriendFeed offre la possibilità di ricevere via email un sommario giornaliero o settimanale delle proprie attività. Usando metodi per leggere gratis la posta sul cellulare, si può rimanere aggiornati su ciò che succede, anche se non in tempo reale.

Feed RSS: Vero protagonista di molti servizi 2.0, non poteva mancare un feed RSS contenente il flusso dei feed a cui si è sottoscritti, da consultare con un client per mobile o via mail.

Se siete a conoscenza di altre modalità o servizi, segnalatemeli che li analizzerò in un prossimo post.

Questa pagina riproduce un articolo originale di Webnews.it e può essere utilizzata unicamente per finalità personali e non commerciali. L'originale si trova all'indirizzo https://www.webnews.it/?p=108761 che può essere raggiunto utilizzando il QR Code pubblicato accanto al titolo (se presente).