QR code per la pagina originale

G1: il telefonino di Google

,

Dopo tanta attesa, a New York è stato presentato ufficialmente il nuovo G1, lo smartphone marchiato Google.

Il primo telefonino che supporta Android è l’HTC Dream e il partner telefonico è T-Mobile. Quello che salta subito all’occhio è la presenza del touchscreen, che regala un tocco molto preciso ed efficace. Supporta ovviamente i vari servizi di Google, come Gmail e GTalk per la messaggistica istantanea. Legge documenti in vari formati: DOC, XLS e PDF.

È possibile connettersi ad Internet tramite WiFi e navigare attraverso un browser simile a Chrome. Allo stesso modo, tramite l’Android Store, è possibile acquistare applicazioni e software per personalizzare il proprio Googlefonino.

Una chicca è quella dell’accordo tra Google e Amazon per la distribuzione di contenuti multimediali, come le canzoni. L’obiettivo è chiaramente quello di fare concorrenza alla Apple e al suo iTunes.

Pur non disponendo di un vero e proprio GPS, attraverso un uso sapiente delle Google Maps e di Streetview permette di essere utilizzato anche come navigatore satellitare, con una precisione di 300 metri, assolutamente ottimo proprio se si pensa all’assenza del sistema GPS.

Le prime impressioni sono quelle di un telefonino indirizzato, almeno per il momento, più al grande pubblico che ad un settore professionale, considerato il costo assolutamente abbordabile: solo 179 dollari, a cui occorre ovviamente sommare il costo per il gestore telefonico. Per il lancio del suo telefonino, che avverrà negli Stati Uniti ad ottobre e in Europa a fine 2008 o inizio 2009, Google ha scelto una strategia aggressiva, tanto che si prevede che entro fine anno possa aver già venduto oltre 400.000 G1.